Max Gazzè porta Vieste e il Gargano al Festival di Sanremo

Bella sorpresa per Vieste e il Gargano che saranno presenti al prossimo festival di Sanremo e non solo metaforicamente. Perché sul palco del Teatro Ariston verrà cantata la loro leggenda più antica e più struggente. “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno” è il titolo del brano con cui sarà in gara Max Gazzé, uno dei candidati alla vittoria finale.
L’annuncio ieri sera nel corso della trasmissione Sarà Sanremo andata in onda su Rai Uno che ha ufficializzato esecutori e titoli delle venti canzoni selezionate per la rassegna canora dal neo direttore artistico Claudio Baglioni.
Superfluo sottolineare che per Vieste e per tutta la Montagna del Sole si tratterà di un momento promozionale di straordinario importanza. Top secret, in quanto il regolamento del festival è molto severo su questo, il testo e la melodia. Per ascoltare la canzone bisognerà aspettare il 6 febbraio prossimo, serata inaugurale del Festival. Per il momento si può dire che una storia delicata come quella di Pizzomunno, il giovane pescatore che secondo la leggenda venne pietrificato dalle sirene, invidiose del suo amore per Cristalda, sta nelle corde di un cantautore sensibile e di un raffinato musicista come Max Gazzé. Sarà sicuramente entusiasmante ascoltarla.
Max Gazzé è un habitué del Gargano, nei cui centri si è spesso esibito. L’ultima volta nello scorso mese di agosto, quando è stato ospite della Pro Loco di Carpino. Ma il cantautore romano ha tenuto serate anche a Sannicandro, a San Giovanni Rotondo e quattro anni fa anche a Vieste, quando, la sua del 23 luglio 2013, si esibì nel suggestivo scenario di Marina Piccola.
Chissà che non sia stata proprio quella serata a fargli conoscere la leggenda di Pizzomunno e di Cristalda, e ad incantarlo fino a farlo decidere di metterla in musica e parole.
Nella foto sotto di Fiorenzo Piracci, tratta dal sito di OndaRadio, un momento di quell’indimenticabile concerto.

Facebook Comments

Autore: Geppe Inserra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *