Di Maio e il congiuntivo: che rogna!

Nemmeno la domenica ferma Madetù, che continua ad imperversare sulla scena politica, con particolare riferimento al leader pentastellato, De Maio, e alla sue presunte debolezze sul fronte grammaticale. In vista della rovente settimana politica che si preannuncia, le battute del nostro disegnatore in versione solo testo, sono una buona occasione per  sdrammatizzare. Leggete, sorridete, dite la vostra.

* * *
LA ROGNA DEI CONGIUNTIVI

Di Maio, parlando ai nuovi parlamentari dei 5Stelle, li ha invitati a non parlare con nessuno.
I congiuntivi sono una gran brutta rogna.

DI MAIO E I VAFFA

Di Maio dice che è un “insulto” fare un governo senza di loro.
Chissà che sapore hanno i “Vaffa” ricevuti.

EVOLUZIONE GRILLINA

Olimpiadi. Evoluzione Grillina: dalle 5 Stelle ai 5 Cerchi.

DI MAIO IN SICILIA

Luigi Di Maio, dopo le fatiche elettorali, si è concesso una breve vacanza in Sicilia, dove ha conosciuto una bella consigliera grillina. I due si presentano :
– Piacere… Melodia.
– Diamine. Ci siamo appena conosciuti!

PD ED EFFETTO FRANE

Emilia Romagna si moltiplica il “pericolo frane”. Deve essere l’effetto PD.

I PATTI DI SALVINI

Salvini ha detto che non vuole scendere a Patti. Preferisce Reggio Calabria.

PACE ALL’ANIMA SUA: QUANTO DURERA’?

Neanche per uno come Marco Pantani tanta reazione emotiva come per Astori: “Pace all’anima sua!”.
Ben detto, perché tra una settimana gli Ultras torneranno all’antico “pace… all’anm e kittemmurt!”.

DOVE VA IL PD?

Lunedì 12 marzo la nuova “direzione” del PD. Qualunque, tranne che verso i 5Stelle.

Facebook Comments

Autore: Geppe Inserra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *