La satira di Madetù, per capire la politica obliqua

Che confusione sotto il cielo della politica. Sindaci fedelissimi di Forza Italia che approdano alla Lega, perfino in Capitanata, ex cavalieri ed ex premier riabilitati proprio quando si chiedeva loro di fare un passo indietro, o di lato, e di concedere un’astensione più o meno benevola.
Chi ci capisce è bravo.
E se proprio non capite, non ci resta che la satira.
Eccovi dunque la striscia quotidiana di Madetù. Ultima spiaggia per dare sale a questa domenica sera politicamente obliqua. Buona lettura.

* * *
TRAVAGLI

Con i 5Stelle al Governo, alleati della Lega, e Berlusconi riabilitato, Travaglio “sente” puzza di inciuci.
L’Olfatto Quotidiano.

GOVERNO?

Governo 2018. Parte il toto-nomi per la scelta del premier.
Di Maio precisa che non sarà giallo-verde. E Salvini puntualizza: “E tantomeno nero!”

POSIZIONI

Prese di “posizione”.
Silvio Berlusconi sta alla ‘astensione critica’ come Maria Goretti stava al ‘sesso anale’.

OSCAR

De Laurentis, il patron del Napoli, da buon uomo di cinema, dopo le recenti dichiarazioni fatte sui presunti 8 punti rubati alla sua squadra, coi quali avrebbe vinto il Campionato, si è meritato l’Oscar per la miglior sceneggiatura. Pardon: sceneggiata.

SODOMA E GOMORRA

In Malesia rieletto Presidente un vecchio leader di 92 anni. Tempo fa era finito in carcere accusato di ‘sodomia’.
Molte analogie con un vecchio leader italiano che aveva ‘preso per culo’ addirittura milioni di cittadini.

CARROCCIO

Antonio Potenza, Sindaco di Apricena e da 11 anni in Forza Italia, lascia il partito di Berlusconi per approdare in quello della Lega.
È il primo Sindaco di Capitanata a salire sul… Carroccio dei vincitori.

Facebook Comments

Autore: Geppe Inserra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *