La settimana politica vista da Madetù

Ne sono successe veramente tante di cose sul fronte politico, nell’ultima settimana, e la striscia settimanale del nostro disegnatore satirico in versione solo testo, non poteva che registrare, annotare, chiosare, pungere.
La copertina va alla metafora automobilistica di Madetù sulle accelerazioni e le frenate che contraddistinguono molte iniziative del Governo.
Eccovi la prima parte della striscia. La seconda domani. Intanto, buon fine settimana.

* * *
CHIUSURE DOMENICALI

Di Maio ha deciso: entro l’anno la legge per chiudere negozi e centri commerciali la domenica.
– Dalla sua parte, però, ha solo la Chiesa…
– Infatti. Il settimo giorno Dio Maio riposò.

PALLE-A-VOLO

– Ai Mondiali di Pallavolo anche il Presidente della Repubblica Mattarella ha seguito il match tra Italia e Giappone.
– Si deve essere stancato di vedere le palle-a-volo del Governo.

DI MAIO IN FIERA

Domenica scorsa il leader dei 5Stelle, Di Maio, ha visitato la Fiera del Levante.
– In uno stand ha anche provato la “realtà virtuale”…
– Solo in quel momento ha capito come e perché hanno vinto le elezioni.

SCUOLA GUIDA

– Salvini spinge l’acceleratore sulle riforme, Tria frena. Di Maio frena sul Tap, Salvini accelera…
– Più che una lezione di Cambiamento sembra una lezione di Scuola Guida!

FOGGIANI MULTATI

Foggiani indisciplinati anche nel gettare i rifiuti.
– La Polizia urbana ha multato 12 persone che gettavano l’immondizia di domenica e in orari non consentiti.
– E hanno sbagliato a multarli, ora che avevano appena imparato a gettare i rifiuti nei cassonetti!

L’ONU E L’ITALIA

L’ONU segnala con preoccupazione un aumento in Italia del razzismo e della violenza ed ha inviato un osservatore.
– Ha fatto bene Salvini a contestare ‘sta cosa…
– Già. Come se in Italia sparassero ai neri, cacciassero i rom e sequestrassero i migranti.

DI BATTISTA

Il grillino Alessandro Di Battista è tornato in Guatemala, per fare il cooperante.
– Fa di nuovo il battagliero e si muove immaginando di emulare il mitico Ernesto “Che” Guevara…
– Solo che Guevara era il “Che”, mentre Di Battista “C’è” o “Ce fa”?

SALVINI BOOM

– Nel 2013 Matteo Salvini era seguito su FB da 18.000 persone…
– Poi è arrivato Morisi, il suo ‘guru’ mediatico e i contatti oggi sono saliti a 3 milioni.
– È la conferma che Salvini non capisce un cazzo di politica!

ILVA

Disastro ambientale e allarme sanitario a Taranto.
– Ora i deputati locali dei 5Stelle rischiano di perdere la faccia…
– Anche loro devono essere rimasti troppo tempo esposti alle polveri sottili dell’Ilva.

ILVA / 2

Allarme sanitario a Taranto e polemiche sul ruolo dei Grillini.
Polveri (sottili) di 5 Stelle.

Facebook Comments

Autore: Maurizio De Tullio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *