Alberi di speranza

Quest’anno gli alberi di Natale hanno conquistato il centro di Foggia. Non solo quello, ormai tradizionale, di piazza Cavour che si erge maestoso davanti alla Fontana del Sele. Altri alberi illuminano le sere foggiane di festa in luoghi particolarmente simbolici della città. Negli “scatti” che illustrano il post eccovene due, di particolare significato. Quello donato da Foggia Più Verde, l’azienda che si occupa del servizio di manutenzione del verde pubblico in città, è stato sistemato tra l’ingresso della scuola elementare Pascoli e la facciata della Cattedrale. Rami, giochi di colore, luci  conferiscono ancora più fascino e suggestione ad un luogo già pieno d’incanto.

Altrettanto carico di significato l’albero che vedete nella immagine qui sotto, in viale Candelaro, all’estrema periferia della città. A renderlo prezioso sono le decorazioni realizzate dai bambini che frequentano la vicina scuola Gabelli. Disegni, pensierini, lettere che regalano tenerezza e speranza.

Intervenendo alla inaugurazione dell’anno accademico della Scuola di tradizioni popolari Università del Crocese, il sindaco di Foggia, Franco Landella, ha voluto sottolineare il particolare significato degli alberi di Natale che l’amministrazione comunale ha voluto realizzare in diversi posti della città: “Accendere gli alberi di Natale significa accendere la speranza. Siamo consapevoli dei grandi problemi che affliggono la nostra città, e in modo particolare i quartieri periferici, ma sappiamo che Foggia e i foggiani sono una comunità ricca di valori e di persone per bene. Per questo non ci arrendiamo e contestiamo quelli che la denigrano. I messaggi dei bambini e del ragazzi che adornano l’albero di viale Candelaro ci donano tanta speranza. Abbiamo il dovere di non deluderli e di lavorare, tutti, per un futuro migliore per Foggia.”

Facebook Comments

Autore: Geppe Inserra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *