Quel pezzo (dimenticato) della Grande Guerra combattuto in Capitanata

La Grande Guerra riguardò anche la Capitanata, non solo come tributaria di soldati e di vittime al conflitto, ma anche come teatro di guerra.

Una storia rimossa (che sarebbe forse stato il caso di ricordare, durante le recenti celebrazioni della Vittoria), ai limiti dell’inverosimile, ma tragicamente vera. Nella acque, allora ancora daune, dell’Adriatico si consumarono feroci battaglie, che videro vittoriosi i marinai italiani intenti a riconquistare al Tricolore l’arcipelago delle Pelagose, ma registrarono anche una delle più gravi tragedie della guerra combattuta nell’Adriatico: l’affondamento del sommergibile Nereide, a seguito di un agguato operato dal  sommergibile austro-ungarico U 5.

L’episodio sarà rievocato e raccontato stasera da Geppe Inserra, in una puntata monografica, dedicata alla storia delle Pelagose, della trasmissione Lettere Meridiane, in onda il giovedì sera (ore 22.00) sul canale 272 di SharingTv.

Nel corso del programma, intitolato “L’isola dimenticata”, si parlerà non solo degli episodi della prima guerra mondiale che ebbero come teatro le isole, ma anche delle altre rocambolesche vicende che negli anni successivi videro questo lembo di Daunia strappato alla Puglia e al Mezzogiorno e annesso alla Provincia di Zara.

Non perdete il racconto di una pagina tanto oscura quanto rimossa della storia nazionale.

Facebook Comments

Autore: Geppe Inserra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *