Don Antonio Silvestri, un Santo in soffitta: il video

La prima puntata di “Lettere Meridiane” dedicata a padre Antonio Silvestri, sacerdote foggiano vissuto tra il ‘700 e l’800, morto in odore di santità. Il programma è stato messo in onda da SharingTv il 17 gennaio 2019, in occasione dell’anniversario della nascita di don Antonio.

“Lettere Meridiane” è la trasposizione televisiva dell’omonimo blog, che da diversi anni affronta le tematiche economiche, culturali e sociale del territorio.

Preceduto da una intervista di Domenico Di Conza, direttore di SharingTv, a Geppe Inserra, curatore della trasmissione e del blog, Don Antonio Silvestri, un Santo in soffitta è un inedito e affascinante viaggio che ricostruire la vita piena di Santa di padre Silvestri, in un angolo di Foggia di rara bellezza, che pochi conoscono: la Chiesa di Sant’Eligio, con la sua suggestiva cripta, l’oratorio, il Museo delle Confraternite.

Al microfono di Geppe Inserra Roberto Papa, coordinatore del Comitato per la beatificazione di don Antonio, il Priore della Confraternita di Sant’Eligio, Alfredo de Meo, il suo predecessore, Raffaele Bruno, e il compianto Matteo Coccia, confratello della Confraternita, scomparso prematuramente qualche settimana dopo la registrazione dell’intervista.

 

Facebook Comments

Autore: Geppe Inserra

1 commento su “Don Antonio Silvestri, un Santo in soffitta: il video

  1. il Gargano rischia la disertificazione, non solo per la distruzione dei boschi, dovuta a l’uomo, ma anche per l’abbandono dell’uomo. Per esempio, le Cesine (zone disboscate,), un tempo giardini per l’alto numero di frutteti vari, oggi sono abbandonate e incolte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *