Piano Ataf contro gli automobilisti indisciplinati

È un Madetù particolarmente prolifico ed ecumenico quello della striscia settimanale odierna. E perfino profetico: la battuta sul possibile bando a Toto Cutugno l’ha scritta diversi giorni prima che, effettivamente, le autorità ucraine comminassero al popolare cantante la misura che aveva già colpito Al Bano.

Tempi duri per i cantanti, ma anche per gli automobilisti che ostacolano con la sosta selvaggia i mezzi del trasporto pubblico urbano: potranno essere denunciati per interruzione di pubblico servizio. L’Ataf ci sta pensando, e leggete l’appuntito commento del nostro disegnatore satirico in versione solo testo.

La gustosa battuta merita la copertina, ma la fantasia di Maurizio merita una lettura attenta e approfondita. Buona domenica.

*  *  *

FIGLI

La signora Claudia a 38 anni ha già 11 figli. “Ma non mi fermo certo!” ha precisato. Dice che è faticoso ma le piace.
Qualcuno spieghi alla signora che si può continuare a provare piacere senza per questo dover partorire.

MILANO ANTIRAZZISTA

A Milano in 200.000 a manifestare contro il razzismo. In giro non c’era nessuno che la pensasse diversamente.
Erano tutti impegnati a scrivere sui muri “Morte al negar”.

PROTEZIONE PSICOLOGICA

Il 13enne di Prato che sarebbe stato abusato sessualmente da una donna di 40 e che da lui avrebbe anche avuto un figlio, sarebbe già stato ascoltato da una psicologa in modalità protetta.
A proposito di protezione: la psicologa avrà usato il profilattico?

IL CASO DI PRATO / 1

A Prato una donna di 40 anni è stata denunciata per aver fatto sesso con un ragazzo di 13.
Fatti due conti, il 13 entra nel 40 col resto di 27. Vuoi vedere che è stato questo… 27 a colpire la donna?

IL CASO DI PRATO / 2

Una insegnante a Prato dava ripetizioni di inglese a un ragazzo di 13 anni. Poi ne ha abusato fino ad avere un figlio da lui.
Il ragazzo voleva approfondire la lingua straniera ma lei insisteva solo con quella italiana.

CERVELLI E PISELLI

Daniela Santanchè nuovamente dura con Vladimir Luxuria. Da Giletti, su la7, gli ha ricordato che “se hai il pisello sei maschio!”.
La Santanchè dovrebbe però ricordare che se ha il cervello non è detto che sia per forza intelligente.

BALENE E FOTOGRAFI

In Sudafrica una balena ha prima ingoiato e poi espulso un fotografo.
L’animale si è così dimostrato più intelligente di tante donne che nonostante abbiano a che fare con uomini schifosi non li rifiutano.

CANTANTI BANDITI

L’Ucraina mette al bando il nostro Al Bano.
“È una minaccia per la sicurezza del Paese perché amico di Putin”.
A saperlo prima, gli mandavamo anche Toto Cutugno.

[N.B.: La battuta è stata scritta cinque giorni fa, prima che l’Ucraina bandisse effettivamente anche Toto Cutugno.]

TORTE FILONAZISTE

Alla festa di compleanno di un ragazzo di 15 anni di Bologna – festeggiato tra l’altro nel ‘Giorno della Memoria’-, la torta è comparsa con una scritta choc: “Sarà una serata a tutto gas”, insieme a una grande foto di Hitler. Tre amici si sono rifiutati di mangiarla.
In famiglia la cosa ha destato scandalo. Speravano che la torta fosse piaciuta a tutti.

BARRIERE NO TAP

Trovata una barriera corallina al largo delle coste pugliesi.
Poi, controllando meglio, si sono accorti che la barriera era una formazione di esponenti 5Stelle NoTap che presidiavano i fondali.

TESTE DI TAV

Sulla TAV Di Maio dice che “se la gara è tra chi ha la testa più dura, va di mezzo il destino del governo”.
Tranquillizzerei Di Maio perchè il governo non cadrà. La gara infatti è solo tra chi ha più la testa di….

DIALOGHI E MONOLOGHI

A Foggia tornano i “Dialoghi di Archeologia”. Era ora, dopo tanti monologhi dei tombaroli.

TIRAMISÙ

A Milano hanno realizzato il tiramisù più lungo del mondo.
Si tratta di un “tiramisù” particolare: lo ha commissionato a Milano l’Italia migliore, che ancora non riesce a “tirarsi su”.

LE SCUSE DI ORBAN

Il premier sovranista ungherese Orban, con una lettera, ha chiesto scusa ai partiti nazionali del PPE per delle frasi un po’ pesanti che aveva usato.
Forza Salvini. Se ce l’ha fatta Orban, puoi farcela anche tu.

TAJANI / 1

Il Presidente del Parlamento europeo, l’italiano di Forza Italia Antonio Tajani, in una intervista radiofonica ha detto che Mussolini ha fatto delle cose positive. Poi, subito dopo le inevitabili proteste per una dichiarazione così forte, l’hanno difeso dicendo che il suo è stato solo un errore comunicativo. Come Mussolini, che disse che avrebbe fatto le leggi razziali. E le fece.

VIA DELLA SETA

A proposito del progetto denominato “Via della Seta”, il ministro Salvini ha detto che non si tratta di un testo sacro.
Da quando è al governo, Salvini è più istruito. Ora sa quale è la differenza tra la Bibbia e la “Via della Seta”.

AUTOMOBILISTI A RISCHIO

A Roma nel caso un’auto intralci i mezzi pubblici, scatterà per il proprietario la denuncia per interruzione di pubblico servizio. ATAC e Procura della Repubblica hanno anche sottoscritto una intesa.
A Foggia l’ATAF pensa di fare lo stesso. Fatti stampare già 151.372 modelli per la denuncia.
[N.B.: 151.372 è il numero degli abitanti di Foggia al 31.12.2017]

BUON SANGUE (VERSATO) NON MENTE

Nella spaventosa strage compiuta da un sovranista bianco in Nuova Zelanda contro fedeli musulmani, è stato trovato sulle armi usate dal killer anche il nome di Luca Traini, che l’anno scorso tentò una strage a Macerata contro persone di colore.
Buon sangue versato non mente.

LALTROCINEMA SI RINNOVA

I Cicolella rilanciano e si apprestano a trasformare “Laltrocinema” in una multisala nel cuore di Foggia: “Film e semmai una passeggiata in centro”.
E, solo per i più fortunati, l’emozione di una bella rapina a mano armata della solita gang di ragazzini.

LE FOTO DI GIULIA

Tutti i partiti a difesa di Giulia Sarti contro l’uso di alcune sue foto “hard”, rubate dal suo computer e già in circolazione.
Chi le ha viste assicura che sono niente rispetto a certe sue esternazioni contro il PD.

IL SILENZIO DI DIBBA

Di Battista, da tempo taciturno, ha rotto il silenzio per chiedere ai giornalisti di rispettare il suo silenzio.
Perfetto Dibba. A patto che poi non parli per i prossimi 10 anni.

TAJANI / 2

Tajani a proposito del suo commento su Mussolini ammette di aver sbagliato con l’italiano.
Giusto. Ha proprio sbagliato con l’italiano Mussolini.

Facebook Comments

Autore: Maurizio De Tullio

  1. Sempre più prolifico ed ecumenico… ma anche.. chiromante per TOTO COTUGNO.. buona serata Sign. De Tullio Maurizio

    1. Prolifico certamente ma…ecumenico in cosa?
      Su Toto Cutugno mi meraviglio che nessuno ne abbia fatto subito una battuta.
      Ancora grazie per la puntualità nel seguire la rubrica e la stima che nutre per il mio modesto e dilettantistico lavoro. (m.d.t.)

  2. Per quello che può servire scriverlo qui, adesso, preciso che nella battuta sulla strage in Nuova Zelanda, il citato Luca Traini fu protagonista di tentata strage a Macerata e non a Teramo, come ho erroneamente scritto. Me ne scuso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *