Martinelli, Alex Sandro, Feltri e i foggiani

Saranno anche poco eleganti, come sostiene Vittorio Feltri, ma una cosa non può essere messa in discussione, dei foggiani, ed è la loro onestà intellettuale.

E così ieri, appena dopo il triplice fischio dell’arbitro Pillitteri in Foggia-Spezia non c’era uno, dico uno, solo degli amici del gruppo whatsapp Che si dice du Fogge, fondato da quel signore di sport e di pallone, che è Giovanni Cataleta che non sostenesse che il “mani” in area del centrale rossonero Martinelli non fosse passibile di penalty. Se l’arbitro avesse fischiato, per il Foggia sarebbe stato un disastro: lo spettro della retrocessione sarebbe diventato ancora più incombente.

Correvano le 17 di sabato 6 aprile. Un paio d’ore più tardi, ad essere precisi alle 19.05, lo stesso film visto allo Zaccheria si ripete allo Juventus Stadium, in Juve-Milan.

Il difensore bianconero Alex Sandro intercetta nettamente con il braccio un cross in area di rigore. L’arbitro Fabbri viene richiamato dal VAR, ma resta della sua opinione iniziale, e non concede il tiro dal dischetto, verosimilmente ritenendo “congruo” il movimento del braccio del difensore bianconero.

Ho pensato, tra me e me: beh, se non è rigore questo, non è neanche quello chiesto dallo Spezia.

E così sono tornato sulla chat, per vedere cosa pensassero i severi amici di Che si dice du Fogge. Nessun dubbio, nessuna accondiscendenza: da rigore il fallo dello juventino, così come quello di Martinelli. E tra l’una considerazione e l’altra, qualche pensiero non proprio benevolo all’indirizzo di Vittorio Feltri.

Capito, di che tempra siamo, noi foggiani?

P.S.: Il fotogramma del “mani” di Martinelli chiarisce in modo netto perché l’arbitro non ha fischiato il rigore. L’azione in area è confusa. Pillitteri è in una pessima posizione, lontano dall’azione. Il suo collaboratore non è in una situazione visiva migliore, perché il braccio di Martinelli è impallato da un attaccante spezzino. Per una volta, la dea bendata è stata benigna col Foggia..

Facebook Comments

Autore: Geppe Inserra

1 commento su “Martinelli, Alex Sandro, Feltri e i foggiani

  1. Se ci fosse stato il VAR il replay avrebbe dovuto considerare anche la spinta che Martinelli ha subito da un giocatore spezzino, e non so se tutte queste certezze di rigore netto avrebbero ragione in essere!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *