La moltiplicazione dei pani e dei pesci 2.0

Da questo settimana, Madetù, il nostro disegnatore satirico in versione solo testo, è affiancato dalle vignette del bravissimo disegnatore Nicola Cardone, che illustrerà settimanalmente la vignetta di copertina. (La firma Cardet mette assieme Cardone e De Tullio…) Tanto divertente quanto stimolante quella di oggi, che ha come tema la parabola evangelica della moltiplicazione dei pani e dei pesci, attualizzata ai tempi… della rete. Per il resto, un Madetù particolarmente mordace e in forma che ai consueti temi politici affianca gustose battute sull’attualità.

*  *  *

PARABOLA 2.0

In quel tempo Gesù si rivolse ai suoi discepoli, affamati dalla carestìa, e provò a fare il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci. Col pane fu facile. Non così coi pesci.
Allora Simone gli disse: “Maestro, prova con Google. Vedrai che qualcosa troverai in rete”.

MA È MAGGIO O DICEMBRE?

Maltempo. L’Italia con le temperature a rovescio.
Un maggio così non si vedeva da dicembre. (copyright donVito)

MATTEO E SAN PIO

Matteo Salvini, l’uomo dei “porti chiusi”, delle ruspe contro i campi Rom, del pugno di ferro contro i migranti, dei cori razzisti sui napoletani, ha un debole per Padre Pio: “Un grande uomo che amo. Ogni giorno chiedo a lui un aiuto o un consiglio”.
E Padre Pio come sempre ha una risposta per tutti, anche per Matteo Salvini: “Uagliò! Ma vaffancul. Cà… nisciun è fess!”.

GREMBIULINI / 1

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini propone la reintroduzione dei grembiulini a scuola.
Se l’obiettivo sono le camicie nere, si ricordi il ministro di organizzare da subito i ‘Figli della Lupa’ e i ‘Balilla’.

GREMBIULINI / 2

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini propone la reintroduzione dei grembiulini a scuola.
Che delusione! Ci aspettavamo delle felpine.

SIRI PROFUGO

È dovuto intervenire il Premier Conte per revocare l’incarico al Sottosegretario leghista coinvolto in una inchiesta su corruzione e legami con la mafia.
Ora Armando Siri può definirsi un profugo della guerra tra grillini e leghisti. Profugo SIRIano.

ROM

Nella periferia di Roma scoppia la nuova puntata della telenovela tra CasaPound e famiglie Rom.
Eppure la gente del quartiere è divisa tra chi dice che le famiglie Rom non vadano toccate nemmeno con un dito e chi invece sostiene che le famiglie Rom effettivamente non vadano toccate nemmeno con un dito perché conviene bruciarle vive.

ACQUE

Allarm Phone segnala un barcone in avaria nel Mediterraneo. I migranti a bordo urlano: “Aiuto! C’è una falla. Entra acqua!”.
Tranquilli. Anche a Salvini è entrata molta acqua ed è ancora lì.

Facebook Comments

Autore: Maurizio De Tullio

  1. Nel ringraziare Geppe Inserra per le belle parole che sovente mi dedica, oltre che per questo ampio spazio settimanale che mi mette a disposizione ormai da quasi due anni, devo precisare meglio la novità di questa settimana.
    Se possibile, ogni sabato troverete qui, in “Riso alla foggiana”, una vignetta a tutta pagina. La firmiamo in due: io, per la parte testuale e Nicola Cardone, per il disegno. Oggi, come vedete, l’esordio ufficiale. La firma che appare in alto a destra è Cardet ma non è quella del bravissimo Nicola Cardone ma è una sorta di crasi tra i nostri due cognomi: Car(done)Det(ullio).
    Vorremmo diventare una coppia… di fatto, col permesso delle rispettive mogli, perchè Nicola è bravissimo nel disegnare e illustrare ma meno nel trovare i testi giusti mentre difetto nel disegno ma riesco meglio nel creare testi e calembour.
    L’idea che abbiamo abbozzato già un anno fa è quella di pubblicare un libro con le mie battute illustrate dal grande Nicola. Ci riusciremo? La strada è tracciata. Che Cardet sia con voi. E col nostro spirito. (m.d.t.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *