Trovare la quadra per una difficile squadra

Suppongo che l’ormai sempre più vicino addio al Viminale di Matteo Salvini dispiacerà non poco al nostro Madetù, che ha nel leader della Lega uno dei suoi bersagli preferiti. Nell’attesa che l’abbandono sia definitivo, il buon Maurizio dedica al tema delle “lacrime per Salvini”, una serie di battute che diventano quasi un possibile tormentone.

La copertina di oggi viene tuttavia conquistata dalle freddure che riguardano l’incontro durante il quale il Capo dello Stato ha conferito a Giuseppe Conte l’incarico per la formazione del nuovo Governo. Riuscirà il nostro eroe in quella che giorno dopo giorno sembra stia diventando una difficile impresa? Questione di quadra… e di squadra. Anche questa settimana, doppia edizione della consueta “striscia” del nostro disegnatore satirico in versione solo testo. A domani, allora, con una imperdibile copertina griffata Cardet.

*  *  *

LUOGHI DEPUTATI

– Bisogna riportare la serietà politica nel luogo deputato.

– Ma Salvini è senatore!

TIRI MANCINI

Arrestato a Roma Francesco Zampaglione. Ha commesso una serie di rapine nella capitale.

– È il fratello del cantante Federico, ed è musicista anche lui.

– Gli ha tirato un “Tiromancino”.

LACRIME PER SALVINI/1

Salvini su Facebook: “Stamattina ho salutato e ringraziato i dipendenti del Viminale. Qualcuno piangeva”.

Piangere di gioia è sempre una gran bella cosa.

LACRIME PER SALVINI/2

Salvini su Facebook: “Stamattina ho salutato e ringraziato i dipendenti del Viminale. Qualcuno piangeva”.

Non potevano credere che se ne andava dopo solo 14 mesi.

LACRIME PER SALVINI/3

Salvini su Facebook: “Stamattina ho salutato e ringraziato i dipendenti del Viminale. Qualcuno piangeva”.

Ormai non ci speravano più. (Copyright Micor)

LACRIME PER SALVINI/4

Salvini su Facebook: “Stamattina ho salutato e ringraziato i dipendenti del Viminale. Qualcuno piangeva”.

La solita fake di Salvini. Come poteva conoscerli se nessuno lo aveva mai visto al lavoro? (Copyright Crig)

UN PIACERE PER MATTARELLA/1

Mattarella affida l’incarico a Conte.

– Peppì, fammi sto piacere: voglio le Parliament. Senza filtro possibilmente.

– Forse stanno in Camera, Presidè…

– Vedi meglio al Senato, però.

N.B.: le Parliament erano famose sigarette degli anni 60 e 70.

UN PIACERE PER MATTARELLA/2

Mattarella affida l’incarico a Conte.

– Giusè, mi raccomando la ‘quadra…

– Certo, Presidente. Ce la sto mettendo tutta per trovare la quadra.

– Ma non ho detto “la quadra”: dicevo la ‘quadra! Mi manca la “ette”!

– Ah, voleva dire “la squadra”?

– Ti!

GENI E CONGEGNI

– La politica italiana in mano a metodi discutibili: Salvini con la famosa “Bestia” e Di Maio con “Rousseau”.

– Due congegni privi di buonsenso. E il PD?

– Calenda e Richetti: due co-geni privi di buonsenso.

NODI DA (NON) SCIOGLIERE

L’accordo sul nuovo Governo ad una svolta. Ora il nodo da sciogliere è su Di Maio. Molti nel Pd invece sperano sia ben stretto.

SALVINI CONSIGLIA DI MAIO

Salvini commenta la possibilità che Di Maio vada al Ministero dell’Interno. “Vada pure”, ha detto il leader leghista. “E gli darò anche dei suggerimenti”. Ma il grillino non ne ha bisogno perchè sa già come fare le dirette Fb, i tweet, i selfie e indossare felpe di Stato.

IEMMELLO HA DATO

La moglie dell’ex calciatore del Foggia Pietro Iemmello, oggi in forza al Perugia, ha scritto su Instagram un post risultato offensivo dai tifosi del Foggia. Lei però ha precisato: “Non era contro Foggia, e Pietro vi ha dato tanto”.

E forse deve ancora restituire qualcosa.

SFACCIATI

È quasi guerra diplomatica fra Brasile e Francia dopo la frase sessista pronunciata dal Presidente Bolsonaro contro Brigitte, la compagna del Presidente francese Macron.

Eppure, bastava poco per pareggiare i conti. Macron doveva semplicemente dirgli la verità: che la compagna di Bolsonaro sarà pure più bella ma ha una faccia da…

Facebook Comments

Autore: Maurizio De Tullio

  1. Troppe lacrime nel governo, ma sono sterili, le vere lacrime saranno le nostre come sempre dopo la formazione del nuovo governo, e poi non sapevo che le Parliament fossero delle sigarette…. vecchiotte come le promesse dei nostri governanti, con Madetu’ si impara sempre qualcosa. Complimentissimi…..

  2. Ora che la quadra è fatta e la squadra è in dirittura d’arrivo, si aspetta la discontinuità che molti la vorrebbero almeno dall’arrivo di Monti e Fornero in poi. Solo così potranno ridere gli Italiani e dimenticare le troppe lagrime versate pro Salvini. Chi vive vedrà! Apprezzabil

  3. Ora che la quadra è fatta e la squadra è in dirittura d’arrivo, si aspetta la discontinuità che molti la vorrebbero almeno dall’arrivo di Monti e Fornero in poi. Solo così potranno ridere gli Italiani e dimenticare le troppe lagrime versate pro Salvini. Chi vive vedrà! Apprezzabili tutte le battute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *