È arrivato la ruotino

Questa volta Nicola Cardone si supera, ma c’è da dire che Maurizio De Tullio gli offre un assist degno di Rivera (a proposito dei trascorsi calcistici del buon Madetù state in campana, perché in una delle prossime lettere meridiane vi regalo una chicca deliziosa…). La vignetta firmata dal duo Cardet, che conquista la copertina della rubrica satirica di oggi è un bell’esempio di satira… in punta di spillo, improntata a bonomia più che a cattiveria, che sono certo strapperà un sorriso perfino al protagonista, il sindaco di Foggia. I volti sorridenti e stupiti dei cittadini che ascoltano il primo cittadino raccontano un’atmosfera, un humus meglio di quanto potrebbe fare un articolo di fondo. La vignetta è così bella che la pubblichiamo in doppia edizione: potete guardare o scaricare una copia ad alta risoluzione, senza cornice, al termine della rubrica. Buon divertimento e buona domenica.

*  *  *

PASSI IN AVANTI MA NON DI LATO

Riaperto al traffico veicolare il cavalcaferrovia di via Bari. Per il Sindaco Landella “un altro passo in avanti è stato fatto”. E solo quello è possibile fare. Passi di lato sono pericolosi perché non c’è il guard-rail.

MELONI E BELLA CIAO

Giorgia Meloni si arrabbia perchè al Parlamento Europeo il nostro Paolo Gentiloni ha cantato “Bella ciao” con i colleghi del gruppo socialista. La Meloni pensava che cantassero qualcosa di sinistrorso. Invece la cosa era molto più seria: la stavano prendendo per il culo.

DI COSA SI “TRATTA”

Rogo devasta nella notte la baraccopoli a borgo Mezzanone. Quattrocento disperati ora sono senza nulla. Servono coperte, abiti e alimenti. I sovranisti invece di portare aiuti accusano i migranti di fare tratta delle donne.

Ecco, quando parla un sovranista non capisce mai di cosa si …tratta.

PUNTI CARDINALI

Denuncia del giornalista Nuzzi: “Papa Francesco vive in un bilocale mentre i Cardinali in 600 metri quadrati!”.

Beh è normale, poveretti. Hanno bisogno di molto spazio per poter ammirare i quattro punti Cardinali.

È ARRIVATO LA RUOTINO

– Il sindaco Landella è sempre al servizio dei foggiani…

– È arrivato la ruotino.

CONTE E LE PAPERELLE

Il Premier Giuseppe Conte è andato a Candela e ha fatto una visita nella sua casa d’infanzia. Ha detto: “Qui giocavo con le paperelle nella vasca!”. Non è cambiato nulla dopo 50 anni. Continua a giocare con le papere ma ora lo fa nel catino del Parlamento.

SE ENI LASCIA L’ITALIA

Eni (*) lascia l’Italia. È vera crisi dei valori.

(*) Eni non è la nostra maggiore impresa energetica ma Eni Aluko, calciatrice nigeriana di colore della Juventus che lascia l’Italia per eccesso di razzismo.

TRA GRANDI OPERE FATTE E DA FARE

– Ma l’acqua alta a Venezia è la norma?

– No. È la forza del destino.

GIORDANO CON DUCE

Cosa fa un giornalista di destra come Mario Giordano in televisione?

Con duce.

DISATTENZIONE

Cerignolano cacciato dall’organizzazione. Ruba un’auto ma non si accorge che era la sua.

L’AMORE DEL DEPUTATO LEGHISTA

Deputato Leghista parla di amore alla Camera e viene espulso dal partito per indegnità.

GLI INCUBI DI TONINELLI

Crolla ponte sulla Torino-Savona. Toninelli si sveglia dal sonno e urla: “È colpa dei Benetton!”.

CELENTANO E IL FOGGIANO IN PAUSA PROLUNGATA

Show di Adriano Celentano a Canale 5. Durante il programma il “supermolleggiato” ha avuto modo di ricordare le origini familiari foggiane ed ha detto qualche parola in dialetto. Le cose migliori in foggiano sono state le pause.

PRENDERE LUCCIOLE PER LANTERNE

Entomologo sostiene di aver intravisto tracce di insetti e serpenti su Marte. La NASA spende miliardi di dollari per arrivare il più distante da noi, e poi dimentica di pulire le lenti degli astronomi.

Facebook Comments

Autore: Maurizio De Tullio

  1. Oramai il duo Cardone, De Tullio è molto affiatato efficace e direi inseparabili, la vignetta è molto bella e per quanto riguarda le battute, su tutte metterei quelle sui Cardinali e Celentano, complimenti vivissimi

  2. Celentano dalle origini foggiane? Se lo viene a sapere Arbore gli toglie per sempre i lampascioni…
    Sempre satirico e divertentissimo l’amico Madetu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *