Raccontare la realtà, giocando con le parole

Come preannunciato, eccovi la puntata domenicale di Riso alla foggiana, che questa settimana ha… raddoppiato (se non l’avete ancora fatto, potete leggere qui l’edizione di ieri). Anche oggi i giochi di parole mettono sale e pepe sia alla corrosive battute di Madetù che alla penna di Nicola Cardone, la cui vignetta è fondata proprio su un sagace (ed amaro) calembour, che dimostra come giocando con le parole, si riesca a far sorridere, ma anche a raccontare la realtà. E, a proposito di calembour, leggete la scoppiettante trafila finale che mette assieme divertentissime definizioni di un immaginario cruciverba satirico, e che ci riconsegna quell’umorismo un pizzico surreale che è uno dei tratti distintivi del nostro umorista.

Buona lettura, e buona domenica.

*  *  *

I MIRACOLI DEL REDDITO DI CITTADINANZA

Non sia mai detto che il Reddito di Cittadinanza non abbia risolto seri problemi a una parte di italiani. Ciechi che improvvisamente vedono, storpi che si raddrizzano, disoccupati che non sapevano di avere ottimi lavori, poveri che scoprono di possedere proprietà…

MELONI VS RULA

La notizia che la giornalista palestinese (*) Rula Jebreal parteciperà al Festival di Sanremo di quest’anno, ha scatenato immaginabili reazioni. Tra cui quella di Giorgia Meloni, che ha dichiarato: “E se Mario Giordano fosse stato pagato per fare un monologo?”. Onorevole Meloni, rispetto a Mario Giordano Rula è una giornalista col punto G maiuscolo.

(*) Con cittadinanza italo-israeliana

CERIGNOLANI TRANSUMANTI

Arrestati sette componenti di una banda criminale di Cerignola, specializzati nel furto di auto e nella successiva ricettazione. Avevano preso di mira, da anni, vetture di proprietà di numerosissimi cittadini abruzzesi. Lo facevano per amore della transumanza.

EMILIANI ED EMILIANO DA SALVARE

Caos tra gli elettori di sinistra.

– Non ho capito se si vota per salvare gli Emiliani o solo un Emiliano.

CENTRI COMMERCIALI COME W.C.

A Foggia un anziano, dopo esser entrato in un centro commerciale, ha avuto la impellente necessità di abbassarsi i pantaloni e urinare per terra. Da qualche tempo si dice che i nostri centri commerciali facciano cagare. Ora fanno anche pisciare.

GIOVANI MALAVITOSI ASCOLTANO DON CIOTTI

Dopo la grande manifestazione antimafia di venerdì 10 gennaio, le parole di don Luigi Ciotti hanno toccato i cuori di tantissimi giovani malavitosi foggiani. L’importanza di costruire legami forti, di associarsi per combattere il nemico, li ha convinti ad aderire alla grande associazione. A delinquere.

ACCORDO SULLA LIBIA. DI MAIO ESPLICITO

A Berlino, al vertice europeo per trovare un accordo tra i due leader che si contendono la Libia, il nostro ministro degli Esteri, Di Maio, è stato chiaro e deciso: “L’Unione Europea parli con una sola voce. E possibilmente in italiano”.

MAFIA FOGGIANA EMULA TOTÒ

La mafia foggiana, sostiene un esperto di Diritto, vuole emulare le gesta della mafia siciliana di Totò Riina: comandare e restare ignoti.

Ma non esageriamo. Questi a malapena possono emulare Totò e “I soliti ignoti”.

=========

Calembour 2020

CRUCIVERBA

– Carta igienica preferita da Vittorio Feltri: Libero

– Programma preferito dai malavitosi foggiani: Tagadà

– Famose le Frecce tricolori: Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca

– S’impegna per unaRoma migliore: Lavazza

– Le fa il gatto: fusa

– Le fa il tacchino: fesa

– Prete laureato in legge: pretore

– Esame prescritto dal medico di Salvini: di coscienza

– Se ne va con la cassa: defunto

– Radio più ascoltata in ospedale: Radioterapia

– Santo più calpestato dai romani: sanpietrino

– Valletta a Striscia la Notizia: battuta

Facebook Comments

Autore: Maurizio De Tullio

1 commento su “Raccontare la realtà, giocando con le parole

  1. E con queste battute e vignette si chiude una bella domenica, grazie a Voi si fa anche informazione e…cultura, complimenti ad entrambi, buona serata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *