Una pantera tutta da ridere

Come annunciato, eccovi la seconda parte di Riso alla foggiana, la rubrica satirica settimanale di Lettere Meridiane. La spassosissima copertina di oggi è una sfavillante coproduzione Cardet-ReAr, pseudonimo di uno degli aficionados che ogni tanto da lettori si trasformano in autori. I nostri umoristi vanno a nozze con l’avvistamento della pantera, cui sono dedicate diverse battute. Ma anche il resto non è affatto male. Anche oggi, ad intercalare, le gustose fotovignette che rendono ancora più saporito il menù di Riso alla foggiana: quella sul Salvini triste è davvero memorabile.

*  *  *

DI MAIO (CONFUSO) SI DIMETTE

Di Maio non è più il capo politico del Movimento 5 Stelle. La scelta è stata difficile. Specie quando ha cominciato a chiedersi: “Ma il passo lo devo fare indietro, di lato, avanti…?”.

AVVISTATA UNA PANTERA/1

Una pantera nel Foggiano. E questo è tutto il rinforzo del nuovo Ministro dell’Interno Lamorgese per combattere la mafia foggiana?

AVVISTATA UNA PANTERA/2

Ultimora. Pantera morde mafioso e muore avvelenata. (Copyright Palto)

AVVISTATA UNA PANTERA/3

Avvistata una pantera nel Foggiano. Era ora che la Polizia si facesse vedere! (Copyright ReAr)

ARRIVATI I RINFORZI

Il Ministro Lamorgese è stata di parola: “Arrivati a Foggia i rinforzi promessi. Ho concordato tutto con mister Corda”.

EBREI E IDIOTI

A Mondovì, sulla porta di casa del figlio di una ex deportata, neofascisti hanno lasciato la scritta: “Qui ebrei”, come facevano durante il nazifascismo. Per fortuna di questi anonimi imbrattattori, non ci sarà bisogno di scrivere sulle loro porte di casa: “Qui idioti”. Sanno di esserlo.

COME REAGISCONO I CINESI AL VIRUS

Il virus che ha colpito la Cina impedisce lo scambio di baci.

– Come hanno reagito le coppie cinesi?

– Col pom pin.

ATTENTI AL VIRUS: È ARRIVATO IN ITALIA…

Paura anche in Italia per il virus che viene dalla Cina. Nel nostro Paese sono state prese le prime misure per difendersi. Il sintomo più grave colpisce persone forti con i deboli e deboli con i forti ed è facilmente riconoscibile dal fatto che il soggetto colpito citofona a liberi cittadini chiedendo loro se sono spacciatori. Il Ministero della Salute consiglia vivamente di stare alla larga da queste persone.

PER CRAXI LA FIGLIA RIVEDE 1000 GARIBALDINI

Ad Hammamet, in Tunisia, si stanno celebrando i 20 anni dalla morte di Bettino Craxi. La figlia Stefania ha detto: “Sono venuti in mille, come per Garibaldi”. In realtà erano molti di meno, trecento. Come a Sapri. E sono morti.

ULTRAS, COSA VUOI DI PIÙ DALLA VITA?

In Basilicata, auto dei tifosi del Melfi investe e uccide ultras del Rionero. Ferito gravemente un altro tifoso.

– Cosa vuoi di più dalla vita?

– Un lucano morto.

ACCORDO SULLA LIBIA. DI MAIO ESPLICITO

A Berlino, al vertice europeo per trovare un accordo tra i due leader che si contendono la Libia, il nostro ministro degli Esteri, Di Maio, è stato chiaro e deciso: “L’Unione Europea parli con una sola voce. E possibilmente in italiano”.

MAFIA FOGGIANA EMULA TOTÒ

La mafia foggiana, sostiene un esperto di Diritto, vuole emulare le gesta della mafia siciliana di Totò Riina: comandare e restare ignoti.

Ma non esageriamo. Questi a malapena possono emulare Totò e “I soliti ignoti”.

Facebook Comments

Autore: Maurizio De Tullio

  1. Come sempre, molto attenti a quello che succede nel mondo e sempre molto puntuali e più o meno pungenti come in tutte le battute satiriche, complimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *