Foggia città de “l’ove”

La ruota panoramica di Natale aveva già solleticato la fantasia e sollecitato le matite dei nostri umoristi. Facile prevedere che la stessa sorte sarebbe toccata alle luminarie fatte installare dall’amministrazione comunale per la festa di San Valentino (si ricorderanno a questo punto anche dei sempre più dimenticati Santi Guglielmo e Pellegrino, copatroni della città?) E così dopo la freddura di Madetù che abbiamo pubblicato ieri ( – È viste a Landelle? / – Ca cumbenate? / – Ha fatt LOVE ind’a chiazze!) tocca oggi a Nicola Cardone tornare sul tema, con la vignetta di copertina.  Per il resto, eccovi servita una raffica di piccanti videovignette (sfavillanti quelle dedicate a Matteo Renzi) e tante altre battute.

Se avete perso la prima puntata, potete trovarla qui. Buona lettura, buona domenica, buon sorriso. (g.i.)

*  *  *

 

GIGANTI DI CARTAPESTA

Carnevale 2020. A Putignano, domenica, sono sfilati i famosi giganti di cartapesta. Tra essi Salvini, Meloni, Berlusconi e Renzi.

 

 

NO MASCHERE? NO CARNAVAL

– Perchè è stato annullato il Carnevale cinese?
– Al TG hanno detto che non ci sono più maschere!

 

QUANDO I COMUNI SOFFRONO DI ALZHEIMER

Il Comune di Soave, in provincia di Verona, nel celebrare la “Giornata del Ricordo” per le vittime delle foibe, sbaglia tutto: la data anticipata al 7 febbraio; l’immagine di un campo di concentramento invece di quella delle foibe e una frase di Primo Levi ma sull’Olocausto!
Giuro che volevo farci una battuta, ma così com’è, la notizia fa ridere molto di più.

 

PIROMANE PER PASSIONE

Fermato il piromane che dava fuoco ai cassonetti dei rifiuti a Foggia. In tasca aveva ben 23 accendini. Chiaro perchè ne avesse così tanti. Sarà infatti impossibile risalire a quelli usati per incendiare i cassonetti.

 

 

LA TEMPESTA CIARA AIUTA IL “GINO LISA”

La tempesta Ciara arriva in Italia. Per il vento fortissimo gli aerei vengono letteralmente spinti e spostati. I foggiani esultano: i voli che devono atterrare a Bari finiscono col farlo a Foggia, sulla nuova pista del “Gino Lisa”.

 

 

 

Facebook Comments

Autore: Maurizio De Tullio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *