Alla scoperta dell’antica Daunia: il Museo Civico di Foggia e i suoi laboratori

Avete mai visitato il Museo Civico di Foggia? Se no, eccovi l’occasione per farlo, perfino in questo periodo di quarantena, comodamente seduti sul divano di casa vostra. Se già conoscete il Museo, autentico scrigno di tesori della civiltà e della storia dei Dauni,  è una buona opportunità per tornarvi, scoprendo anche l’annesso Laboratorio di Didattica ed Educazione Museale. Di tutto questo si parla nella seconda puntata di Pasqua e Pasquetta alla scoperta dell’antica Daunia, la trasmissione di SharingTv in onda alle ore 20.00, fino a dopodomani, lunedì in Albis. “È un modo per investire bene il tempo in questi giorni festivi che ci vedono costretti in casa, scoprendo i tanti tesori della nostra terra, spesso non conosciuti ed apprezzati quanto si dovrebbe”, dice il regista Antonio Fortarezza, autore dei cinque documentari mostrati nella serie, realizzata nell’ambito della edizione televisiva di Lettere Meridiane.

Dopo la presentazione di Geppe Inserra, intervengono Gloria Fazia, direttrice del Museo Civico quando il cortometraggio è stato girato, l’archeologa Francesca Capacchione, Severo Cardone, ricercatore presso la cattedra di Pedagogia e Didattica dei Beni Culturali dell’Università di Foggia, Marco Lombardi, esperto di beni culturali.

Pasqua e Pasquetta alla scoperta dell’antica daunia va in onda fino a lunedì in albis alle ore 20, su SharingTv (canale 272 del digitale terrestre pugliese) e in streaming sul sito internet di SharingTv. Il giorno successivo, sul canale YouTube di Lettere Meridiane. La puntata di ieri è stata dedicata a Villa Faragola, ad Ascoli Satriano. Stasera si torna ad Ascoli Satriano, con una puntata dedicata ai Grifoni e ai marmi policromi. Le puntate di Pasqua e Pasquetta si occuperanno, invece, di Herdonia e della Tomba della Medusa a Foggia.

Siete pronti a scoprire l’antica Daunia? Mettetevi comodi, si parte. E passate parola.

Facebook Comments

Autore: Geppe Inserra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *