Buone Palme a tutti, con un brano pop intramontabile

La festa delle Palme non è soltanto la festa di pace tramandata dalla tradizione. È anche la festa di quelli che, almeno una volta nella loro vita, non si sono piegati al potere ottuso, che hanno deciso di alzare la testa.

La trionfale accoglienza che il popolò tributò a Gesù di Nazareth al suo ingresso in Gerusalemme convinse i sacerdoti del tempio della sua pericolosità, della necessità di eliminarlo.

Il popolo aveva riconosciuto il suo Redentore, in quell’uomo che cavalcava un’asina in segno di umiltà. Il potere non poteva permetterlo.

Il grido di Osanna lanciato dal popolo al figlio di Dio segna per Gesù il tempo della sconfitta e il tempo della vittoria, anticipando il mistero della Croce.

Voglio augurarvi Buone Palme con questo intramontabile pezzo di musica pop: l’Osanna di Jesus Christ Superstar.

Dal film di  Norman Jewison (1973) tratto dall’omonima opera pop di di Tim Rice (testi) e Andrew Lloyd Webber (musica), eccovi la sequenza dell’ingresso in Gerusalemme di Gesù (interpretato da Ted Neeley), sulle note e sul testo di Osannah. I sottotitoli sono basati sulla traduzione di Roberto Bassani.

 

Facebook Comments

Autore: Geppe Inserra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *