La più antica cartolina del Foggia

w-800 c-880 Schermata 2020-05-06 alle 16.27.31
Quella che state vedendo è forse la prima cartolina del Foggia che sia mai stata realizzata. Sicuramente, è uno dei primi e più antichi documenti che attesti l’amore che nacque tra il Foggia e i foggiani, subito dopo la nascita del sodalizio rossonero, che, il 12 maggio prossimo, si appresta a festeggiare il centenario.
La cartolina venne stampata nel 1922 a Genova, dall’azienda editrice G.Ansaldo, e venne spedita, da Foggia, il 14 giugno dello stesso anno.
Non possiamo essere sicuri che la casacca rossonera indossata dai giovani calciatori raffigurati nel bel disegno sia proprio quella del Foggia che, alla data del 14 giugno 1922, si era appena affiliato alla FIGC, e non aveva ancora disputato partite ufficiali.
La cartolina potrebbe essere stata stampata per celebrare il debutto del Foggia nel calcio ufficiale, oppure potrebbe non riferirsi proprio al Foggia, ma ai più famosi diavoli rossoneri, che nel 1922 avevano già vinto tre scudetti e un bel po’ di altri titoli.
A complicare ancora di più le cose c’è il particolare del diverso disegno delle maglie rossonere indossate dai due ragazzi, al centro e sulla destra.
La prima è nelle classiche strisce alternate rosse e nere, che ancora oggi fanno battere il cuore dei tifosi del Foggia. La seconda, molto originale, è invece a scacchi rossi e neri (bella, però, non trovate?): ma una casacca di questo tipo non risulta nel database delle maglie del Milan e per quanto ne so, non risulta neanche mai indossata dai giocatori del Foggia.
Che si tratti di satanelli o di diavoli, sta però di fatto che, come dicevamo all’inizio, la cartoline è comunque il primo documento che testimoni come, già nel 1922, quando il Foggia non aveva ancora disputato neanche una partita ufficiale, stesse nel cuore dei foggiani.
La cartolina risulta infatti essere stata spedita da Foggia, e dunque deve essere stata anche acquistata a Foggia.
Il che dimostra che già allora, a pochi mesi dalla prima partita disputata dalla squadra del capoluogo dauno aveva conquistato il cuore della città.
L’immagine che illustra il post è una copia in bassa risoluzione. Se volete guardarla e/o scaricarla ad alta risoluzione, cliccate qui e seguite le istruzioni.

Facebook Comments

Autore: Geppe Inserra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *