L’appello per il “no” di Acli, Anpi ed Arci della provincia di Foggia

Il comitato per il “no” costituito da Acli, Anpi ed Arci della provincia di Foggia invita gli elettori di Capitanata a recarsi numerosi alle urne, domenica e lunedì prossimi, e a votare no al taglio del numero dei parlamentari previsto dalla riforma.

“È una riforma – si legge nell’appello – che snatura la Costituzione, mortificando la democrazia rappresentativa che ne è alla base; che non farà diventare più efficiente il Parlamento, ma lo penalizzerà rendendo più difficile per Camera e Senato l’esercizio delle loro prerogative; che ridurrà ulteriormente, per i cittadini, la possibilità di scegliere da chi vogliono essere rappresentati.”

“Il no – proseguono Acli, Anpi ed Arci – è una necessità soprattutto per aree grandi e complesse come la Capitanata, che si vedranno ridotte la loro rappresentanza parlamentare e dunque la possibilità di far sentire la propria voce e le proprie istanze nelle aule parlamentari.”

“Per tutte queste ragioni – conclude l’appello – chiediamo ai cittadini della provincia di Foggia di difendere la democrazia rappresentativa e di votare no”.

Facebook Comments

Autore: Geppe Inserra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *