Settembre vi intristisce? Sorridete con “Riso alla foggiana”

La prima domenica di settembre regala agli affezionati lettori di Riso alla Foggiana una puntata senza precedenti della rubrica satirica di Lettere Meridiane. Accanto alle consuete battute ed alle esilaranti fotovignette, una scoppiettante, torrenziale, divertentissima raccolta di calembour scritta a quattro mani. La consueta verve di Madetù è affiancata in questa puntata da una grande performance di Palto, che firma anche alcune belle battute (memorabile quella sul Mose). Molto divertenti anche le fotovignette di Madetù: l’apertura viene conquistata da quella sul dissesto delle strade foggiane, argomento sempre molto caro per i nostri amici e lettori, ma è simpaticissima anche quella su Berlusconi, colpito dal Covid.

Come direbbe Salvatore Aranzulla: siete un po’ depressi per l’estate che ci sta lasciando? Mettetevi belli comodi in poltrona e gustate, leggendo dall’inizio alle fine, questa irripetibile puntata. Buona domenica, buona vita e sorridete con Riso alla Foggiana.

*  *  *

NEGAZIONISTI IN PIAZZA

Oggi in piazza i negazionisti. Dicono NO al Covid, NO alle mascherine, NO al distanziamento sociale, NO ai vaccini…
Non sono timorati da Dio ma minorati di Dio.

VOTO DISGIUNTO

Zingaretti rilancia il voto disgiunto. Il cuore a sinistra, il culo ai 5 Stelle.

ADDIO PHILIPPE/1

Morto a Milano il noto critico d’arte Philippe Daverio. L’unico divulgatore che in TV non si riempiva la bocca di capre.

ADDIO PHILIPPE/2

Morto a Milano il noto critico d’arte Philippe Daverio. Non era nemmeno laureato. Brevi e toccanti le condoglianze di Sgarbi: “CAPRA CAPRA CAPRA…”.

METAMORFOSI

Lampedusa. Dall’hot spot all’hot stop. (Copyright Palto)

ECCO PERCHÈ IL MOSE NON FUNZIONA

Venezia. Il Mose ancora non funziona. Cosa manca? Forse l’accento! Se si chiamasse Mosè si aprirebbero le acque della laguna. (Copyright Palto)

NESSUNA AUTOCRITICA

Covid-19. Salvini e Fontana non fanno nessuna autocritica per quanto accaduto in Lombardia: “Fatto più del necessario”. Soprattutto nel numero di morti.

DI MAIO EMIGRATO IN LIBIA

A Tripoli un kamikaze in moto si è fatto esplodere nelle ore in cui è arrivato il nostro Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. Trovato un biglietto in tasca al kamikaze: “Abbiamo tanti problemi. No agli emigrati dall’Italia”.

LANDELLA EMETTE L’ALLERTA ROSSA

Spira brutta aria per Landella. Il Sindaco di Foggia ha infatti emesso una “allerta rossa”. Questo il testo: “L’area estremista di sinistra oggi sta sobillando le masse; la sinistra ha nelle corde questa cultura rivoluzionaria. Io segnalerò anche i sobillatori dei social…”.

RITORNO A SCUOLA CON PIACERE

Il Governo sta pensando a come far rientrare tutti a scuola, in sicurezza e soprattutto con piacere. Oltre a tornare in classe senza mascherina, si pensa infatti di eliminare anche slip e reggiseni.

MIGRANTI E SOLUZIONI

Troppi migranti a Lampedusa. Il Sindaco dell’isola ce l’ha col Governo. “Non è possibile continuare così!” ha tuonato il Sindaco. Del resto la soluzione del problema non sta nei barconi che bruciano. Uno ogni tanto non risolve il problema.

CALEMBOUR 2020

Palteide (Calembour a firma Palto)

Il secondo dei sette nani:
Nanosecondo.

Eroina delle fiabe:
Biancaneve.

Esattore:
Uomo che ha sempre ragione.

Lontanissimo antenato:
Trapassato remoto.

Verdumai:
Voce del passato di verdure, prima persona singolare.

Alligatore:
Ballerino di Hully Gully.

Stufato di manzo:
Slogan vegano.

Idrovora:
Fellatio marina.

Chiavi in mano:
Sinonimo di autoerotismo

Menopausa:
Slogan stakanovistico.

Pianta grassa:
Obesità vegetale.

Fila alla cassa. Ma anche Nike, Diadora, Puma. Dipende da quale scarpe compri.

Occhi a mandorla:
Dessert per cannibali.

Lo è il vegano:
Stufato di manzo

Letterine. I bimbi non le vogliono vedere. A differenza dei padri!

Topo di biblioteca:
Rattoso colto.

Due pesi e due misure:
Tipico degli strabici.

Lavatrice:
Lava i panni degli uomini.
Meretrice: Li sporca.

Clima al tempo del Covid:
Banchi di nebbia distanziati.

Perché i dadi da brodo non hanno i numeri?

Il contenitore ermetico è un contenitore misterioso?

Un pittore a dieta deve ridurre i colori ad olio?

Andare a trazione integrale fa dimagrire?

– Sei su Facebook?
– No, uso il distanziamento social.

La Salandra:
Grande figlio di Troia.

Scontrino:
Piccolo incidente fra carrelli.

Lo fa lo skipper ben preparato:
Va a vele spiegate.

Pilastro della cupola:
Mafioso importante.

Studenti:
Gomme da masticare…e matite da mordere!

Duplex:
Cioccolato a forma di telefono.

Il Po:
Quando si ingrossa diventa Tutto.

Tom Tom impazzito:
All’incrocio a “T” fare inversione a “U”. Prendere l’arteria per Venosa.

Banda larga:
Gruppo di malavitosi obesi.

Ha il chiodo fisso:
Quadro appeso.

Mette in ordine i capelli: pettine.
Fa drizzare i capelli: petting.

Stomatite:
Minerale del cavo orale.

Legionella:
Piccola legione.

Salmonella:
Pesciolina discola.

CALEMBOUR ESTIVI
A cura di Madetù

Saluto romano:
Anvedi chi c’è!

Tagliamento:
Fiume pericoloso

Cincinnati:
Americani venuti al mondo tra un drink e l’altro

Ventosa:
Perturbazione appiccicosa

Articolazione:
Spuntino al museo

Vittoria a tavolino:
Tutta un’altra donna a letto!

Pizze d’asporto:
Gara tra cerignolani

Venire a galla:
Eiaculazione in extremis

“Guai ai vinti”:
Cornuti e mazziati

Famosa “L’ultima cena” di Leonardo: Precedeva la dieta.

Micro impresa:
Nano che pratica autoerotismo

Romanzo giallo:
Storia di limoni ambientata in Cina

Corsa contro il tempo:
Vince “il Messaggero”

Messinpiega:
Linea estetica lanciata da noto calciatore

Linea elettrica:
Si accende quando vede certe curve

Mi raccomando:
Ricco politico assume se stesso

Pene d’amore:
Si usa per fare figli

Metamorfosi:
L’altra metà si sta ancora trasformando

Refrigerio:
Primo monarca esquimese

Fai da te:
Sport privato preferito dagli adolescenti

Spaventapasseri:
Organo femminile orribile

Maleducati:
Meglio le Honda

Energia solare:
Simpatia allo stato puro

Cavalcata storica:
Trombata fra Moana Pozzi e Rocco Siffredi

Battuta di caccia:
Uccello uccide cacciatore

Fedele nei secoli:
Moglie ultracentenaria di Carabiniere

Ardito:
Fascista temerario che se le lega

Maltempo:
Quotidiano romano che non se la passa bene

Refuso:
Monarca spagnolo esaurito per aver fatto un grosso errore

Uliveto:
Acqua minerale che si ottiene dalla spremitura delle gocce d’acqua

Scusate il ritardo:
Educata donna col ciclo

Uomo di lettere:
Postino acculturato

Verbi irregolari:
Evadere, rubare, tradire

Messo al tappeto:
Dipendente comunale picchiato da un pugile

Rigare dritto:
Padre delinquente insegna al figlio come strisciare un’auto

Cerchi in lega:
E trovi un Carroccio comodissimo

Facebook Comments

Autore: Maurizio De Tullio

1 commento su “Settembre vi intristisce? Sorridete con “Riso alla foggiana”

  1. Ringrazio Geppe Inserra per il consueto spazio che, coraggiosamente, dedica alle mie e alle nostre creative amenità e i lettori per la pazienza con cui ci seguono e commentano. Colgo però l’occasione anche per raccontare come sono nati gran parte dei Calembour che trovate, abbondantemente, in questo numero di “RaF-Riso alla Foggiana”.
    Io e PalTo siamo da tempo legati da una bella amicizia, nata fra le pieghe di varie ricerche storiche locali, cementatasi curiosamente anche sulla comune passione per l’umorismo, che diventa cibo per l’anima o per il più semplice sollazzo del momento. Come nel caso odierno.
    Ma la cosa incredibile – e che con piacere svelo – è che la maggior parte dei Calembour di questo numero sono nati davvero in un turbinìo continuo di battute, interne a un paio di post scambiatici un pomeriggio su WhatsApp!! Una specie di involontaria gara a chi la sparava più forte o simpatica. Cazzari allo stato puro, lo ammetto. Bello tutto perchè frutto di una amicizia sincera. Grazie a PalTo e grazie sempre a Geppe Inserra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *