Arriva Carnevale, ed ecco la Festa Daunia di Pasquale Rinaldi

Pasquale Rinaldi non smette mai di stupirmi. Per la sua passione musicale, per il suo impegno culturale, e soprattutto per il suo eclettismo, che lo porta a spaziare dalla musica antica (è fondatore e animatore dell’ensemble Camerata Mvsica Antiqva) alla musica contemporanea, passando per la musica popolare.
A confermare la profonda versatilità di Pasquale c’è del resto il suo curriculum, che lo vede laureato presso in Conservatorio Musicale di Foggia in flauto ma anche in jazz, e quindi protagonista di una valanga di esperienze che lo hanno visto e lo vedono impegnato in stagioni liriche, sinfoniche e da camera, in cui si è esibito con artisti del calibro di Katia Ricciarelli, Raina Kabaivanska, Cecilia Gasdia, Franco Mezzena, Lucio Dalla, Pooh, Lina Sastri, Michele Placido, Daniela Poggi, Michele Mirabella.
Mi capirete, dunque, se vi dico che, ogni volta che Rinaldi mi manda il fatidico messaggio whatsapp in cui mi preannuncia novità sul suo canale you tube (iscrivetevi, se ancora non lo avete fatto) per me è sempre una festa.
E oggi è festa anche più del solito, perché è il primo giorno del Carnevale 2021, e il buon Pasquale ha voluto rendere omaggio alla tradizione con uno splendido video intitolato Festa Daunia, in cui esegue, accompagnandosi con la sua cornamusa hümmelchen, tarantelle, strambotti, tiritere, quadriglie e stornelli della tradizione musicale popolare foggiana e daunia. L’elaborazione e l’adattamento sono dello stesso Rinaldi.
I disegni di Maria Pia de Stefano contenuti nell’articolo “Il carnevale foggiano” di Felice Stella, sono pubblicati sulla pagina web “ManganoFoggia.it” di Alberto Mangano.
Le foto d’epoca di Raffaele de Seneen contenute nell’articolo “Il carnevale foggiano” di Raffaele de Seneen e Romeo Brescia, pubblicate sulla pagina web “FoggiaRacconta“.
Guardate e ascoltate il video. Gioite. E se avete il fiato, ballate.

Facebook Comments

Autore: Geppe Inserra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *