Votate la goliardata dell’anno

Come abbiamo preannunciato ieri, eccovi un’altra puntata “tutto pepe” di Riso alla Foggiana, la rubrica satirica di Lettere Meridiane. È la politica a tenere banco anche oggi, assieme alle strade dissestate del capoluogo dauno, che rappresentano probabilmente l’inevitabile conseguenza di una politica cittadina che decisamente non vola alto. In copertina, il divertente calembour con cui Madetù, giocando con i titoli di alcuni celebri film, commenta da par suo la durissima querelle che contrappone in questi giorni il sindaco di Foggia, Franco Landella, al presidente del consiglio comunale, Leo Iaccarino, per la nota vicenda degli spari (con una pistola a salve) nella notte di San Silvestro. Dite la verità, non vi dispiace il Riso alla Foggiana quando è un po’ più pepato del solito, vero?

Ah, dimenticavamo. Leggete con attenzione tutto, fino all’ultimo memo, in cui lanciamo un sondaggio per votare la goliardata del 2020. Scegliete tra le diverse opzioni, e fateci sapere, commentando il post.

Buona lettura, e buona domenica.

 

 

Facebook Comments

Autore: Maurizio De Tullio

1 commento su “Votate la goliardata dell’anno

  1. Decisamente la battuta su Trump e il Papa colpisce, perchè esprime appieno l’egocentrismo del soggette. Allo stesso modo quella sulle comparsate di Salvino, anche se qui ne ho lette di più pungenti. Per chi non è foggiano é difficile cogliere l’ironia su vicende e personaggi che non si conoscono, comunque i Fori imperiali sono centrati. Complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *