Posted in Autori Visioni

Lorenzo Sepalone conquista l’Italia e l’Europa

Ci sono film, e autori, che mi torna molto difficile recensire. Sono i film e gli autori che amo, e rispetto ai quali non riesco…

Continua a leggere
Posted in Visioni

A Laltrocinema un week end di grande cinema

Ci sono notti che non finiscono all’alba. Accade quando si oscura la ragione, e la violenza, la sopraffazione prendono il sopravvento sull’umanità. Ci sono notti…

Continua a leggere
Posted in Visioni

L’amore e la scrittura, tra algoritmi e whatsapp

Domenica sera sono andato a Laltrocinema convinto e perfino un po’ rassegnato di stare per vedere la risposta francese a Perfetti Sconosciuti, come aveva scritto…

Continua a leggere
Posted in Visioni

Veronesi reinventa Dumas, e si ride da matti

Travolgente, divertente, picaresco. I Moschettieri del Re – La penultima missione di Giovanni Veronesi rilancia la commedia italiana in costume, riproponendo la dimensione più vera…

Continua a leggere
Posted in Sapori Sud Territori Visioni

Il Vulture e il suo Aglianico in un film profondamente meridionale

Maestoso, improvviso, misterioso il Vulture si offre allo sguardo del Tavoliere e dei dauni, a sudovest, in continuità con le colline del Subappennino. Un po’…

Continua a leggere
Posted in Visioni

Auguri cinefili di buon 2019

Tra le cose più belle che il 2018 lascia in eredità a me, e spero anche a tanti amici e lettori di Lettere Meridiane, c’è…

Continua a leggere
Posted in Visioni

Dov’era l’errore in “Smoke”? Ecco la soluzione del quiz

Devo ad amici e lettori di Lettere Meridiane la soluzione del quiz che concludeva i miei “auguri cinefili” natalizi. Presentando l’indimenticabile sequenza finale di Smoke…

Continua a leggere
Posted in Visioni

La più bella storia di Natale

Un buon film è come il maiale. Non si butta via niente, titoli compresi. (Per questo è delittuosa l’abitudine invalsa in certe multisale di accendere…

Continua a leggere
Posted in Visioni

Cruz e Bardem grandissimi in “Tutti lo sanno” di Asghar Farhadi

È raro che un film, sospeso tra noir, thriller e dramma psicologico e familiare, tenga gli spettatori incollati alle poltrone fino all’ultimo, con la pulsione…

Continua a leggere
Posted in Visioni

Mio figlio, thriller “in tempo reale” di grande intensità

Un thriller di rara intensità, interpretato magnificamente da Guillame Canet e da Mélanie Laurent. Il consiglio delle settimana di Lettere Meridiane per i cinefili foggiani…

Continua a leggere