Print Friendly, PDF & Email
Mi scrive Tommaso Faienza, commentando la lettera meridiana di ieri sull’assenza di immagini ed eventi della provincia di Foggia nella
campagna di comunicazione promossa da Pugliapromozione nelle maggiori stazioni
ferroviarie italiane: “Caro Geppe, sei stato fin troppo generoso con Vendola o
chi per lui. Credo che vada elogiato per ciò che ha fatto di buono per la
Puglia intera e anche per la nostra Provincia (grazie a L. Di Gioia), ma va
criticato aspramente quando ha questo tipo di defaillance.”
Temo che l’amico Tommaso abbia ragione. Proprio ieri,
contemporaneamente alla pubblicazione del post, Pugliapromozione ha reso noti
sul proprio sito i contenuti della campagna. È un comunicato che suscita molte perplessità. Qualcosa non ha funzionato.
L’iniziativa è stata suggestivamente intitolata  “Lunedì ti racconto” e, come si legge
nel comunicato, è “un invito a scoprire itinerari inediti, fra cultura, natura
e intrattenimento durante i week end in Puglia. Anche per poterli raccontare,
appunto, al rientro, il lunedì.”
Bello ed intrigante, non c’è dubbio. Come si è giunti a dar
concretezza alla bella intuizione di Pugliapromozione è spiegato nel secondo
paragrafo del comunicato. Leggetelo attentamente perché sta forse qui la chiave
per capire perché siano state soltanto due le province comprese nella iniziativa: “Pugliapromozione,
in collaborazione con agenzie di viaggio e tour operator che hanno organizzato
pacchetti turistici ad hoc, ha lanciato sul portale www.viaggiareinpuglia.it e
con una campagna di comunicazione i week end in Puglia, a cominciare da quello
legato a san Valentino .”

Nel post di ieri avevo adombrato la possibilità che l’esclusione
della Capitanata tra i territori promossi nella iniziativa fosse soltanto
momentanea. Purtroppo non sarà così. A chiarire ogni dubbio ci pensa proprio
Pugliapromozione.
“Week end dove?” si legge ancora nel comunicato, che così
risponde: “A Bari per chi cerca in particolare la Movida, a Lecce per chi
preferisce la Cultura e naturalmente nelle masserie per chi vuole fare del
turismo rurale ed enogastronomico. La campagna di comunicazione “Lunedì ti
racconto”, concentrata nei mesi di febbraio e marzo nelle Grandi Stazioni
(MI, TO, VE, RM, NA, BO) e nel Circuito Metro (MI, RM), oltre che su mensili,
periodici e sul web, mira alla promozione di weekend in Puglia con particolare
riferimento al turismo leisure e d’intrattenimento, al turismo culturale e al
turismo rurale ed enogastronomico.”
La campagna di comunicazione è stata imponente: sei stazioni
ferroviarie e le due maggiori linee metropolitane coinvolte. Per questo l’esclusione
del Gargano e della provincia di Foggia è ancora più dolorosa. Diversamente da
quanto avevamo sperato ed ipotizzato, non si potrà porre riparo successivamente. L’iniziativa
si limiterà alle sole province di Bari e di Lecce, visto che è concentrata nei
mesi di febbraio e marzo. Come mai?
Non si può pensare che Pugliapromozione abbia escluso di sua
iniziativa itinerari e proposte che riguardavano altre zone della Puglia.
Probabilmente, non vi sono stati agenzie di viaggio e tour operator che hanno
organizzato pacchetti turistici ad hoc collaborando con Pugliapromozione. Che
si sia trattato di una iniziativa attuata in stretta sinergia con gli operatori
turistici del territorio è confermato anche dall’ultimo paragrafo del
comunicato di Pugliapromozione: “Si può scoprire di più sui week end in Puglia –
conclude la nota – visitando le landing page dedicate sul sito
www.viaggiareinpuglia.it, un assaggio delle infinite possibilità offerte da
queste destinazioni: itinerari inediti per scoprire la Puglia in pochi giorni
al di fuori dei soliti schemi; attività proposte ad hoc dagli operatori dei
servizi per il turismo pugliesi, eventi in programma e poi la sezione
“dove dormire” con le interessanti offerte per il weekend. Infine la
possibilità di raccontare e condividere l’esperienza vissuta seguendo gli
hashtag #weekendBari #weekendLecce e #weekendPuglia sui canali social Facebook,
Twitter, Instagram e Pinterest.”
È dunque mancata la rete, con ogni probabilità. Sta di fatto che in
ogni caso, come la si volti e come la si giri, Pugliapromozione propone con
questa prima edizione di Lunedì ti racconto un’immagine della Puglia
assolutamente monca. E che sarebbe il caso di fare chiarezza.
Facebook Comments