Print Friendly, PDF & Email

Caro Geppe,
hai la straordinaria capacità di tenere le fila di un sorta di “corale dauna”: da Foggia al Tavoliere, dal Gargano al Subappennino dauno, ragioni continuamente di temi, luoghi, persone che riesci a rendere singole pagine di un’unica partitura.
Tu e Lettere Meridiane siete indispensabili.
Gianni Pellegrini
* * *
Caro Gianni,
grazie per le tue bellissime parole. Anche a nome di Lettere Meridiane, che ormai è un po’ me e un po’ voi. Voglio confidarti un segreto. Mi sarebbe tanto piaciuto saper dipingere, disegnare, avere quel talento che riesce a fermare l’attimo, e rappresentarlo, e renderlo eterno. Ma mi riesce difficile perfino a fare la O con un bicchiere.
Quando mi sono reso conto che non sarei mai diventato un grande artista, ho imparato a unire i punti. Hai presente quei giochini che vengono pubblicati dalle riviste enigmistiche, con quei puntini numerati che devi collegare uno dopo l’altro?
Segui i numeri e alla fine ti viene fuori una forma che non sospettavi.
Ecco, io e Lettere Meridiane uniamo i punti e talvolta il risultato è una forma che all’inizio non sapevi. Ma il merito non è il nostro (uso il plurale perché ormai – come ho già detto – Lettere Meridiane è un po’ me e un po’ voi). Il merito è della forma che emerge dall’umile esercizio del collegare punti sparsi e disordinati. La forma c’è, preesiste.

Certo, nella vita quotidiana che ti circonda e ti sommerge non ci sono i numeri della Settimana Enigmistica a guidarti. Devi cercarteli da solo. Basta saperli scovare spesso confusi e sommersi dal grigiore delle cose che non funzionano, delle piccole grandi brutture che ci angustiano.
Ma la forma c’è. Sta lì che attende di essere riconosciuta, raccontata una volta che si sono collegati l’uno dopo l’altro tutti i punti.
Quel che conta è sapersi emozionare. Quel che importa è non rinunciare mai a stupirsi.
Geppe Inserra
[La bella foto che illustra questa lettera meridiana è di Michele Sepalone, un altro che si diletta a collegare puntini, per portare alla luce la bellezza.]

Facebook Comments