Mafia e Stato. Se la mafia è… cosa nostra…

Print Friendly, PDF & Email

Nessun imbarazzo, oggi, per la scelta della vignetta che apre il rotolo di Madetu, quella del “sentire” dei giovani rispetto ai rapporti di forza tra lo Stato e la mafia è esemplare, per impegno e per senso civico e merita senza alcun dubbio l’apertura.
Per il resto, “ordinaria” attualità: i festeggiamenti (scarsi) per il 25 aprile, in un humus culturale sempre più a rischio, per quanto riguarda i valori della democrazia e della solidarietà, una divertente riflessione sui malviventi italiani pescati in trasferta in Romania. Buona visione.

Facebook Comments

Author: Geppe Inserra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *