Anche i coronavirus hanno un sesso

Print Friendly, PDF & Email

Il coronavirus e l’evasione di massa dal carcere di Foggia continuano a tenere banco nell’appuntamento settimanale con Riso alla foggiana, la rubrica satirica di Lettere Meridiane. Nicola Cardone firma la vignetta d’apertura, decisamente sdrammatizzante, “umanizzando”, anzi, ad essere più precisi “maschilizzando” il virus. Madetù offre a lettori e amici un formidabile repertorio di battute sul tema, ricordandoci che ridere e sorridere fa sempre bene, soprattutto in questi giorni che siamo costretti in casa. Buona lettura, ed appuntamento anche a domani, con un’altra puntata di “Riso alla foggiana” (g.i.)

*  *  *

PAURA DI SE STESSI

Mancano all’appello ancora quattro pericolosissimi evasi tra i 76 che l’altro giorno a Foggia sono riusciti a fuggire dal carcere cittadino. Se costoro dessero una occhiata alle foto segnaletiche dei quattro ancora in circolazione, si impaurirebbero e tornerebbero di corsa in carcere.

EVASI PROFITTANO DELL’INVITO

Durante l’evasione di massa di ieri dal carcere di Foggia, alcuni hanno rubato auto dalla concessionaria Citroen. Devono aver approfittato dell’invito “Porte aperte alla Citroen”.

LA MADRE DEGLI IMBECILLI È SEMPRE…

– Il virus partito in Cina da gente che mangia carne cruda di pipistrello…
– La madre degli imbecilli è sempre inCina.

L’ORA D’ARIA NON BASTA PIÙ

Maxi evasione dal carcere di Foggia. I detenuti protestavano per come vengono trattati. Dall’ora d’aria volevano passare alla giornata all’aria.

LA MADONNA CHE DIFENDE FOGGIA

Foggia è immune dal Coronavirus. Ci difende la Madonna dei 7 veli e delle 7 mascherine.

IL LAVORO AGILE

La Regione ha deliberato che si possa scegliere il “lavoro agile”, cioè poter lavorare a casa. Da certi quartieri di Foggia hanno precisato che loro da anni lavorano nelle case.

DUE PESI, DUE VIRUS

Zingaretti massacrato sui Social per l’aperitivo del 22 febbraio consumato a Milano quando non c’era l’emergenza di questi giorni. La leghista Saltamartini, invece, ieri ha potuto festeggiare in Umbria con 60 fans, come se nulla stia accadendo.
Due pesi, due virus. (Copyright Angie)

Facebook Comments

Author: Maurizio De Tullio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *