Print Friendly, PDF & Email


È un inizio di anno veramente spumeggiante, per gli umoristi di Riso alla Foggiana. Dopo l’assalto a Capitol Hill dei seguaci di Trump e il caso del presidente del consiglio comunale di Foggia, finito sotto i riflettori internazionali per gli spari a salve dal su balcone, la notte di Capodanno, ecco arrivare la crisi di Governo (ma ci sarà, alla fine?) a solleticare e sollecitare la fervida fantasia di Madetù e Co. E poi il Covid che continua a turbare le nostre vite, e a colorare il Bel Paese di giallo, arancione e rosso. Per farla breve, anche questa settimana puntata doppia della rubrica satirica di Lettere Meridiane. In copertina, una splendida fotovignetta di Madetù, che riesce a sintetizzare con un efficace calembour, in un colpo solo la crisi politica aperta da Italia Viva e il cattivo stato di salute che la pandemia sta producendo nel popolo italiano. Infine, una gustosa novità: “L’altro bon ton“, commenti agrodolci su vizi e malcostumi. Buon sorriso, a domani.

 

 

 

Facebook Comments