Memorie meridiane

Print Friendly, PDF & Email
La storia di un profumo nella notte del Giovedì Santo di Vico del Gargano

La storia di un profumo nella notte del Giovedì Santo di Vico del Gargano

La memoria produce storie, e storia. Custodisce l’identità. Svela e tramanda il genius loci. In tempi come quelli che viviamo è ancora più necessario e urgente raccogliere memoria, raccontare storie, sottraendole al rischio che la pandemia se le porti via. A tale impresa si dedicano da anni, con rara passione intellettuale e commovente tensione morale, ...
Anteprima dell’Archivio della Memoria Ritrovata

Anteprima dell’Archivio della Memoria Ritrovata

Un passo dopo l’altro, comincia a diventare una realtà l’Archivio della Memoria Ritrovata, promosso dallo Spi Cgil di Foggia, in collaborazione con l’Auser, e con il patrocino di Spi Cgil Puglia, Cgil Puglia, Cgil Foggia, Fondazione Foa ed Anpi di Capitanata, cui aderisce anche il nostro blog, Lettere Meridiane. Un’anteprima dell’Archivio è stata presentata nel ...
Il 1° maggio 1907 a Foggia, Cerignola e Lucera

Il 1° maggio 1907 a Foggia, Cerignola e Lucera

Facebook Comments Scarica l'articolo in PDF Clicca sul pulsante per scaricare l'articolo in Pdf ...
Benedetto Biagi racconta la storia di Foggia

Benedetto Biagi racconta la storia di Foggia

La puntata di oggi di Memorie Meridiane, la rubrica del nostro blog che offre ad amici e lettori gadget digitali del nostro passato, regala un importante documento, quasi inedito, accompagnato da una novità tipografica che, siamo certi, incontrerà il favore degli affezionati “follower” della rubrica. La novità consiste nel fatto che il documento non fa ...
Una rara, preziosa immagine del Piano delle Fosse

Una rara, preziosa immagine del Piano delle Fosse

Da una cartolina degli inizi del secolo scorso, ecco una rara immagine del Piano delle Fosse. La regaliamo ad amici e lettori di Lettere Meridiane in questa puntata di Memorie Meridiane, la rubrica del nostro blog che offre gadget digitali del nostro passato. Quel che è originale e interessante, nella fotografia di Mancini, è la ...
In regalo la più antica guida turistica della Capitanata

In regalo la più antica guida turistica della Capitanata

  La puntata di oggi di Memorie Meridiane, la rubrica del nostro blog dedicata ai gadget digitali del nostro passato, offre in regalo ad amici e lettori un’autentica chicca: la più antica guida turistica della Capitanata (trovate il link per scaricarla alla fine dell’articolo). Negli anni Trenta del secolo scorso, la pubblicistica turistica sulla e ...
Foggia che non c’è più: l’Orfanotrofio Maria Cristina di Savoia

Foggia che non c’è più: l’Orfanotrofio Maria Cristina di Savoia

Si potrebbero versare fiumi d’inchiostro sull’aberrante scelta con cui le autorità del Ventennio decisero di demolire in un colpo solo la Chiesa di Sant’Elena e l’Orfanotrofio Maria Cristina di Savoia per far posto al Palazzo degli Uffici Statali. Questa vicenda è la madre di tutti gli scempi edilizi che si sarebbero consumati nei decenni a ...
Foggia che non c’è più: la Chiesa di Sant’Elena

Foggia che non c’è più: la Chiesa di Sant’Elena

La puntata odierna di Memorie Meridiane, la rubrica del nostro blog che regala ad amici e lettori gadget digitali del nostro passato, vi porta in un angolo di Foggia che purtroppo non esiste più: la Chiesa di Sant’Elena o della Madonna della Croce, o di Santa Maria della Neve, che, con una scelta molto discutibile, ...
Com’era piazza Cavour all’inizio del Novecento

Com’era piazza Cavour all’inizio del Novecento

L’appuntamento di oggi di Memorie Meridiane, la rubrica del nostro blog che regala ad amici e lettori gadget digitali del nostro passato, offre una deliziosa chicca: una rara cartolina di piazza Cavour, la piazza più importante di Foggia, com’era agli inizi del secolo scorso, quando ancora non erano stati costruiti né la Fontana del Sele ...
Un raro articolo di Alfredo Petrucci su San Leonardo del Gargano

Un raro articolo di Alfredo Petrucci su San Leonardo del Gargano

“Qui intorno tutto è sommerso dal sonno. Pochi punti del globo offrono, come questo, lo spettacolo d’una grande desolazione succeduta attraverso i secoli ad una floridezza”. È passato quasi un secolo da quando Alfredo Petrucci così descriveva il paesaggio tra il Tavoliere e le falde del Gargano, davanti alla Chiesa di San Leonardo, ma non ...
In regalo la più dettagliata carta settecentesca della Capitanata

In regalo la più dettagliata carta settecentesca della Capitanata

Per Memorie Meridiane, la rubrica del nostro blog che offre ad amici e lettori gadget digitali del nostro passato, oggi un regalo veramente eccezionale: la riproduzione, in alta risoluzione, della parte che riguarda la Capitanata della splendida mappa del Regno di Napoli realizzata da Johann Baptist Homann, pubblicata a Norimberga, attorno al 1710. Tedesco ...
Quando andavamo al mare con la littorina

Quando andavamo al mare con la littorina

Commentando la lettera meridiana sull’uso del treno per raggiungere Siponto, il mio amico, Giorgio Pellicano, già collega di lavoro in quel di Palazzo Dogana, regala ad amici e lettori del blog un bel ricordo di quegli anni. Quando al mare si andava utilizzando il treno, appunto, perché l’automobile non era ancora diventata un fenomeno di ...
Quando andavamo a Siponto col treno

Quando andavamo a Siponto col treno

Si dice spesso che le vecchie cartoline raccontano un’epoca, svelando i tratti del passato di un luogo, di una comunità, il suo modo d’essere e di rapportarsi a quel luogo. È il caso della cartolina che regaliamo ad amici e lettori di Lettere Meridiane, in questa puntata di Memorie Meridiane, la rubrica del nostro blog ...
C’era una volta un secolo fa / Assalto da far west tra Foggia e Rignano

C’era una volta un secolo fa / Assalto da far west tra Foggia e Rignano

Nella notte tra il 16 e il 17 gennaio del 1921, la piccola stazione di Rignano Garganico, che sorge a soli 17 chilometri da quella di Foggia, fu teatro di un violento assalto criminale, che per poco non finì in tragedia perché, per farla franca e per rimpinguare il bottino, i banditi provocarono uno scontro ...
La Carta Pisana svela la costa dauna nel Medioevo

La Carta Pisana svela la costa dauna nel Medioevo

Quella che state per leggere è una bella storia, di curiosità intellettuale, di ricerca collaborativa, che la dice lunga sulle potenzialità della rete come immenso forziere di memoria e come strumento di condivisione della conoscenza. Tutto nasce dalla pubblicazione della “memoria meridiana” sulla carta della Capitanata disegnata da Mario Cartaro, che mi ha permesso di ...
Quattro passi per la Foggia che non c’è più

Quattro passi per la Foggia che non c’è più

Memorie Meridiane, la rubrica del nostro blog che regala ad amici e lettori gadget digitali del nostra passato, oggi vi porta a spasso per la Foggia d’un tempo, la Foggia che non esiste più, attraverso rare immagini che spero vi piaceranno. La nostra passeggiata comincia da corso Giannone, che nella cartolina ha un aspetto radicalmente ...
Per “Memorie Meridiane” in regalo la più antica carta della Capitanata

Per “Memorie Meridiane” in regalo la più antica carta della Capitanata

La digitalizzazione degli archivi culturali e delle biblioteche sta rendendo di pubblico dominio beni e documenti che prima erano riservati soltanto agli studiosi. A sorpresa – ed è una piacevolissima sorpresa – ecco spuntare da un manoscritto custodito nella Biblioteca Nazionale di Napoli, e recentemente messo a disposizione on line, una delle mappe più antiche ...
Risolto il mistero della foto della festa dauna

Risolto il mistero della foto della festa dauna

Non ci hanno messo molto, gli impareggiabili amici e lettori di Lettere Meridiane ad identificare dove e quando è stata scattata la “misteriosa” immagine reperita su Ebay (di cui ripropongo sopra la versione colorizzata). Avevo posto l’interrogativo in un articolo di qualche giorno fa, che commentava la bella fotografia, domandando, appunto, di che località e ...
On line l’edizione 2021 del calendario di Lettere Meridiane

On line l’edizione 2021 del calendario di Lettere Meridiane

L’edizione 2021 dell’ormai tradizionale calendario di Lettere Meridiane contiene diverse novità. È un calendario monografico, dedicato ad una bella figura di fotografo: Nicola Ruggiero, che ha operato a Foggia fino a qualche anno fa. Nicola mi affascina in modo particolare, perché la sua storia ricorda in un certo senso quella di Salvatore Di Vita, il ...
Una processione di contadini in Daunia. Ma dove?

Una processione di contadini in Daunia. Ma dove?

Il web regala spesso sorprese, restituendo all’oggi immagini del passato, pezzi di vita che altrimenti verrebbero dimenticati. Ma non sempre queste tracce sono nitide. La bella fotografia che illustra il post è in vendita su Ebay. Dalla didascalia che l’accompagna si apprende che è stata scattata in un non meglio precisato punto della Daunia, negli ...
Il Natale del 1945 a Foggia, raccontato da Foggia Occupator

Il Natale del 1945 a Foggia, raccontato da Foggia Occupator

Ha suscitato parecchio interesse la pubblicazione della copertina del numero natalizio di Foggia Occupator, il settimanale delle truppe americane di stanza nel capoluogo dauno durante l’occupazione. La toccante foto che ritrae la bambina foggiana con Babbo Natale, interpretato nell’occasione da un soldato del quartiere generale del II Bomb Group, fa parte di un autentico racconto ...
Quando una foto cattura veramente l’attimo

Quando una foto cattura veramente l’attimo

Il bello della fotografia è che riesce a fermare l’attimo e a catturarlo, rendendolo eterno, come agognava Faust. Il brutto della fotografia è che nessun attimo è uguale ad un altro. Bisogna saper cogliere quello giusto, ed è cosa difficile, molto difficile. Nessun manuale di fotografia insegna il modo migliore per farlo. Occorrono occhio, senso ...
Come Foggia viveva il Natale, settant’anni fa

Come Foggia viveva il Natale, settant’anni fa

Rimpiangete, come me, il Natale di una volta? Per la puntata di oggi di Memorie Meridiane, la rubrica del nostro blog che regala a lettori ed amici gadget del nostro passato, eccovi un delizioso ricordo d’autore. L’ho scovato spulciando vecchi giornali. È firmato dal grande poeta e scrittore foggiano Arturo Oreste Bucci e venne pubblicato ...
Quando Napoli cantava foggiano: “Natale” di Evemero Nardella

Quando Napoli cantava foggiano: “Natale” di Evemero Nardella

Non ne posso più. Siamo circondati, assediati, asfissiati dalla musica natalizia anglosassone. Non puoi girare centro commerciale o mercatino natalizio senza essere bombardato da Jingle Bells o Let it snow. Perfino qui, in Capitanata, patria di Come nascette Ninno, composta a Deliceto da sant’Alfonso Maria dei Liguori, e poi entrata nel patrimonio musicale dell’umanità come ...
Il reportage garganico di Anna Maria Ortese

Il reportage garganico di Anna Maria Ortese

Tra i numerosi viaggiatori che hanno visitato e raccontato il Gargano un posto di spicco merita Anna Maria Ortese. Grandissima scrittrice e giornalista del secolo scorso, non ha avuto il posto che avrebbe meritato nella storia della letteratura italiana. E a dirla tutta, anche le sue pagine sul Gargano non sono tra le più note. Per ...
Quando Foggia era bella e ordinata

Quando Foggia era bella e ordinata

Questa puntata di Memorie Meridiane – la rubrica del nostro blog che regala a lettori ed amici gadget digitali del nostro passato – vi porta a spasso nella Foggia di cento anni fa, con immagini che risalgono al periodo compreso tra gli anni Venti e gli anni Trenta del secolo scorso. Vi regaliamo, nella versione ...
Foggia incantata che non c’è più: il Tiro a Segno

Foggia incantata che non c’è più: il Tiro a Segno

In questa puntata di Memorie Meridiane voglio portarvi in quello che per me è il luogo della memoria per eccellenza. Oggi non esiste più, ma lo ricordo con affetto e nostalgia, perché era la meta preferita delle passeggiate con mio nonno Giuseppe. È il vecchio Tiro a Segno, che sarebbe stato demolito per fare posto ...
La Capitanata struggente dell’abate De Saint-Non

La Capitanata struggente dell’abate De Saint-Non

Il Voyage pittoresque ou description des royaumes de Naples et de Sicile (Viaggio pittoresco o descrizione dei regni di Napoli e di Sicilia) viene ritenuto il più bel libro illustrato del Settecento francese. Lo scrisse Jean Claude Richard de Saint-Non, più noto come Abate di Saint-Non. Singolare personaggio, entrò giovanissimo nel Parlamento francese, come consulente ...
Santi Patroni di Foggia: le incisioni della bottega Iannantuoni

Santi Patroni di Foggia: le incisioni della bottega Iannantuoni

Foggia ha un rapporto particolare e profondo con i suoi tre patroni: la Madonna Iconavetere e i Santi Guglielmo e Pellegrino. La ragione di questo legame speciale sta probabilmente nel fatto che i Patroni fanno parte della storia della città, della sua identità: la Madonna per la leggenda del ritrovamento del Sacro Tavolo e per ...
Dalle Diomedee, un acquerello e una carta “a volo d’uccello”

Dalle Diomedee, un acquerello e una carta “a volo d’uccello”

Oggi Memorie Meridiane, la nostra rubrica quotidiana che offre a lettori ed amici gadget digitali del nostro passato, vi porta nel lembo di Capitanata di maggior pregio ambientale, naturalistico, storico ed artistico: le Isole Tremiti. In regalo due preziosi reperti digitali: uno splendido acquerello, dipinto verso la fine del 1600, probabilmente da Louis Boudan e ...
In regalo le preziose stampe delle città di Capitanata dell’abate Pacichelli

In regalo le preziose stampe delle città di Capitanata dell’abate Pacichelli

Oggi Memorie Meridiane, la rubrica che offre, tutti i giorni o quasi, a lettori ed amici del blog gadget digitali sul nostro passato, fa un regalo veramente grande, e speriamo gradito, a lettori ed amici: le preziose stampe, restaurate digitalmente e ad alta risoluzione, delle città e dei paesi di Capitanata che illustrano il capitolo ...
Quando nacque Siponto

Quando nacque Siponto

Oggi vi portiamo al mare. Memorie Meridiane, la rubrica del nostro blog che tutti i giorni, o quasi, offre a lettori e amici gadget digitali che riguardano il nostro passato, vi regala una splendida sequenza di immagini, alcune delle quali inedite, che vi fanno vedere com’era Siponto, prima che diventasse la località turistica più frequentata ...
Quando Foggia era generosa e solidale

Quando Foggia era generosa e solidale

Riflettere sul passato fa bene al presente, soprattutto se dal “come eravamo” emerge l’immagine di una comunità migliore, più solidale, di quella cui oggi apparteniamo. Mi piace, perciò, dedicare la memoria meridiana di oggi al povero Natale che Foggia visse 72 anni fa, nel 1948, quando la città era ancora piena di macerie per i ...
Quando il golfo di Venezia bagnava il Gargano

Quando il golfo di Venezia bagnava il Gargano

La splendida carta geografica che regaliamo in questa puntata di Memorie Meridiane a lettori ed amici del blog, mostra come spesso cartografi e geografi si lascino influenzare dagli assetti politici e dai rapporti di potere. Intitolata Il Golfo di Venezia, la carta ci mostra come questo, abbracciasse un tempo praticamente tutto l’Adriatico, ed in in ...
Quando c’erano le diligenze postali, e le cartoline erano poesia

Quando c’erano le diligenze postali, e le cartoline erano poesia

Cercare e restaurare antiche cartoline sul web è un’operazione che riserva spesso sorprese piene di fascino, quando non di vero e proprio incanto. Le cartoline svelano tratti del passato sorprendenti, la sua vita quotidiana, la magia e la poesia che abbiamo perduto. È bello condividere poi con i lettori e gli amici di Lettere Meridiane, ...
La bella Foggia immortalata sui quaderni

La bella Foggia immortalata sui quaderni

Le copertine attuali dei quaderni pullulano di supereroi, personaggi della Disney, immagini di moda, e via discorrendo. Una volta, invece, servivano a veicolare sapere. Ed anche a far conoscere ai giovani studenti le bellezze della loro città, insegnando loro ad amarla di più. È il caso della serie pubblicata agli inizi del secolo scorso dalla ...
A Foggia il primo disastro ferroviario italiano

A Foggia il primo disastro ferroviario italiano

Nei primi anni del secolo scorso, il treno era simbolo di velocità e di progresso. Eccitava la fantasia dell’opinione pubblica, sicché gli incidenti ferroviari facevano notizia, anche più di quanto non accada oggi. Abbiamo dedicato alcune precedenti puntate di Memorie Meridiane (le trovate elencate, assieme alle altre puntate, alla fine dell’articolo) alle copertina disegnate da Achille ...
Quando Foggia voleva diventare una città industriale

Quando Foggia voleva diventare una città industriale

Questa puntata di Memorie Meridiane, la rubrica del nostro blog che regala ad amici e lettori gadget digitali sul nostro passato e le nostre radici, propone una fotografia bella ed insolita di Foggia, di una Foggia che non c’è più. Vi confesso che, quando ho trovato sul web l’immagine che illustra questo post, la cui didascalia ...
La Foggia bella che non c’è più: la fontana monumentale del Piano delle Fosse

La Foggia bella che non c’è più: la fontana monumentale del Piano delle Fosse

La puntata odierna di Memorie Meridiane, la rubrica del nostro blog che regala ad amici e lettori preziosi gadget digitali sul nostro passato, offre una rara, quanto significativa, immagine di Foggia che non c’è più: la Fontana a triplice getto che sorgeva al Piano delle Fosse, e che – come l’immagine mostra inequivocabilmente – era particolarmente apprezzata ...
Scontro tra treno e camion vicino Foggia: la copertina della Domenica del Corriere

Scontro tra treno e camion vicino Foggia: la copertina della Domenica del Corriere

Le copertine della Domenica del Corriere, spesso illustrate da quel grandissimo disegnatore che è stato Walter Molino, sono state un bel modo di raccontare la cronaca attraverso le immagini, quando la televisione ancora non c’era, o era agli albori. Molta attenzione veniva prestata agli incidenti ferroviari: sia quelli che venivano evitati, sia quelli che purtroppo ...
Quando a Foggia l’eleganza era di casa

Quando a Foggia l’eleganza era di casa

Guardate con attenzione le immagini che vi proponiamo in questa puntata di Memorie Meridiane. Ci credete che è Foggia? O meglio, era Foggia. Come si presentava sul finire dell’Ottocento, vista nei suoi corsi più eleganti: corso Vittorio Emanuele e corso Garibaldi. Una città ordinata, a dimensione d’uomo, che allora contava 50.000 anime (anche se non ...
Pelagosa, l’isola che non c’è (più)

Pelagosa, l’isola che non c’è (più)

Memorie Meridiane, la rubrica del nostro blog che regala ad amici e lettori gadget digitali che riguardano la nostra storia e il nostro passato, si occupa oggi di un pezzo di Capitanata che non è più tale, nel senso che non appartiene più né alla provincia di Foggia né all’Italia, prima per colpa dei Savoia ...
Quando Foggia andava alla Standa

Quando Foggia andava alla Standa

La Standa ha rappresentato, per Foggia, assai di più del primo grande magazzino che ha aperto i battenti nel capoluogo dauno. Ha segnato una svolta: il passaggio definitivo del capoluogo dauno dalla dimensione di “grande paese” a quella di città; l’approdo ad un nuovo modello di consumo che di lì a poco sarebbe diventato moda, ...
Foggia a fine ‘800: una piccola città che voleva crescere

Foggia a fine ‘800: una piccola città che voleva crescere

La pubblicazione de Le Cento Città d’Italia, supplemento mensile illustrato del Secolo, edito da Sonzogno, ha rappresentato il primo tentativo di raccontare e portare nelle case degli italiani le tante bellezze del Paese, che aveva ritrovato la sua unità soltanto da qualche decennio. Avviata nel 1887, l’iniziativa incontrò tanto successo che, date le numerose richieste ...
1923, un episodio di eroismo alla stazione di Foggia

1923, un episodio di eroismo alla stazione di Foggia

Foggia e i comuni della sua provincia sono stati spesso gratificati della copertina della Domenica del Corriere, con i disegni del grande Achille Beltrame. Memorie meridiane ve ne farò omaggio, cogliendo l’occasione per raccontarvi pillole di storia locale. Che i disegni di Beltrame rappresentino una forma, grande di graphic journalism è messo efficacemente in evidenza ...
La Capitanata settecentesca nelle preziose carte di Giovanni Rizzi Zannoni

La Capitanata settecentesca nelle preziose carte di Giovanni Rizzi Zannoni

Tra gli articoli che gli amici e i lettori di Lettere Meridiane maggiormente prediligono, figurano quelli che riguardano il nostro passato, la nostra storia: antiche carte geografiche, mappe, incisioni, xilografie, cartoline, immagini, documenti sonori, con restauri ed elaborazioni digitali.È un piacere del tutto condiviso da chi scrive. Il web è un immenso archivio di conoscenza ...
Facebook Comments

Sito in manutenzione

Lettere Meridiane sta rinnovando il suo look. Ci scusiamo per il possibile disagio.

Per non perdere neanche un post

Per ricevere gratuitamente gli aggiornamenti di Lettere Meridiane, compila il modulo qui sotto. Riceverai una email, che dovrai confermare.

 

Loading