Print Friendly, PDF & Email

Oggi vi portiamo al mare. Memorie Meridiane, la rubrica del nostro blog che tutti i giorni, o quasi, offre a lettori e amici gadget digitali che riguardano il nostro passato, vi regala una splendida sequenza di immagini, alcune delle quali inedite, che vi fanno vedere com’era Siponto, prima che diventasse la località turistica più frequentata da foggiani e manfredoniani.
Le foto sono state scattate da Rosario Labadessa, uno dei protagonisti della bonifica di quella zona, paludosa ed acquitrinosa, che la sottrasse alle zanzare e l’avviò ad un grande sviluppo sia agricolo che turistico.
Labadessa documentò scrupolosamente quella titanica operazione, raccogliendo le immagini delle diversi fasi in un album intitolato “La mia opera per la colonizzazione del Tavoliere“, custodito dalla Biblioteca Provinciale di Foggia e reso parzialmente disponibile on line dalla Teca Digitale della Regione Puglia.
Le quattro fotografie che abbiamo scelto, scattate tra il 1936 e il 1938, documentano la nascita di Siponto come località turistica, ed è sorprendente pensare come sull’arenile che fino a qualche anno prima era insano e malarico, cominciarono ad essere aperti i primi “lidi”, che diventarono in breve tempo l’attrazione dei turisti.
Singolare personaggio, profondamente impegnato nel mondo cooperativistico, Rosario Labadessa è al centro di un bel libro scritto da Marcello Ariano. Se volete approfondire, potete leggere qui la recensione di Francesco Giuliani.
Come di consueto, vi offriamo le fotografie in tre distinte versioni: l’originale in bianco e nero, restaurato digitalmente, la versione colorizzata attraverso algoritmi di intelligenza artificiale ed una versione acquerellata. Le fotografie che le mostrano sono semplici miniature. Per guardarle e/o scaricarle in alta risoluzione dovete cliccare sui relativi collegamenti.
Per leggere le puntate precedenti di Memorie Meridiane consultate l’apposita pagina del blog, a questo indirizzo web.

Il primo “lido” di Siponto, bianco e nero

Il primo “lido” di Siponto, versione colorizzata

Il primo “lido” di Siponto, versione acquerellata

Bagnanti a Siponto/1, bianco e nero

Bagnanti a Siponto/1, versione colorizzata

Bagnanti a Siponto/1, versione acquerellata

Bagnanti a Siponto/2, bianco e nero

Bagnanti a Siponto/2, versione colorizzata

Bagnanti a Siponto/2, versione acquerellata

Bagnanti a Siponto/3, bianco e nero

Bagnanti a Siponto/3, versione colorizzata

Bagnanti a Siponto/3, versione acquerellata

Facebook Comments