Foggia dall’alto, il calendario 2019 di Fabrizio De Lillo

Print Friendly, PDF & Email

Come annunciato negli scorsi giorni, ecco il tradizionale regalo di inizio anno che Lettere Meridiane fa ad amici e lettori. Il calendario 2019 firmato dal giovane videomaker, Fabrizio De Lillo, noto per il “suo sguardo che vola”. Assieme al suo drone, Fabrizio racconta e documenta la Foggia bella, sovente nascosta perfino agli occhi di quanti ci abitano, ma anche la Foggia da salvare: Masseria Pantano, la Chiesa di San Lorenzo, Masseria Giardino. Pezzi di Foggia dimenticati, oltraggiati dal tempo e dalla incuria degli uomini, nonostante custodiscano capitoli importanti della sua storia e della sua identità.

Non potrebbe esserci un modo migliore per avviare le pubblicazioni del nuovo anno. Immagini che parlano da sole, e che accompagnano quanti sfoglieranno il calendario o, come speriamo, avranno voglia di appenderlo alle pareti di casa, in un viaggio a Foggia e su Foggia. Fabrizio De Lillo non racconta solo con lo sguardo del suo drone, lanciato ad altezze cospicue. Racconta soprattutto con lo sguardo del cuore, dell’anima di un giovane che non si arrende alla situazione di degrado che angustia la città, e che vorrebbe rendere migliore, impegnandosi in prima persona.

Il calendario è completato dalle “date che contano” della storia cittadina. Sono date spesso tragiche, come il terremoto del 1731, o i bombardamenti del 1943, o ancora i crolli che hanno spesso funestato le cronache foggiane. Ma anche date che inducono alla fede e alla speranza. Poche città, forse al mondo, possono vantare tanti eventi prodigiosi nel corso della loro storia, come le apparizioni della Vergine Maria nel bosco dell’Incoronata e nel Convento dei Cappuccini, o la liberazione dal colera.

Date ed eventi che dicono che a Foggia il male e il bene si sono spesso confrontati, anche duramente, nell’eterna dialettica che muove la storia dell’umanità. Per questo è importante ricordare, non dimenticare. Sempre e comunque. Come ci invitano a fare le meravigliose immagini di Fabrizio De Lillo.

Le immagini che illustrano il calendario sono ottenute dal filmati realizzati in questi anni da Fabrizio De Lillo, che potete vedere nel canale you tube, a questa pagina web.

Il calendario è ottimizzato per la stampa in A3. Ma può essere stampato anche in A/4. Potete scaricarlo qui. Il download richiede un po’ di tempo e un’adeguata larghezza di banda, in quanto le immagini sono ad alta risoluzione.

Facebook Comments

Hits: 339

Author: Geppe Inserra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.