Piangevi anche tu, Gesù

Print Friendly, PDF & Email

Lo spettacolo di Papa Francesco che impartisce la benedizione Urbi et Orbi a una piazza vuota, mentre scende la pioggia e bagna di lacrime il Crocifisso, e il suono delle campane che s’intreccia con quello delle sirene, rimarrà per sempre nei nostri ricordi e nel nostro cuore.
Difficile esprimere i sentimenti, l’emozione, la commozione, la compassione, lo stupore che tutti abbiamo provato partecipando alla funzione, davanti alla televisione. Si restava attoniti, senza parole.
Parole che è invece riuscita a trovare e a scrivere in modo superbo Maria Villani, professoressa di San Marco in Lamis. La sua pagina è tra le cose più intense che mi sia capitato di sentire in queste settimane senza allegria e piene di tristezza.
Una riflessione che è una poesia e al tempo stesso una preghiera: corale, sentita, profonda. A quelle parole ha dato voce, anima e calore Gino Caiafa, che non si limita soltanto a leggere e ad interpretare. Gino “sente”, e ci fa “sentire”.
Non ho altro da aggiungere, se non invitarvi a guardare il video. In silenzio, guardandolo e ascoltandolo non soltanto con gli occhi e con le orecchie, ma con l’anima.

Facebook Comments

Hits: 298

Author: Geppe Inserra

2 thoughts on “Piangevi anche tu, Gesù

  1. Bellissima interpretazione e lettura di una pagina che rimarra’ impressa nella nostra umanita’.
    Grazie Gino Caiafa per la tua splendida voce , grazie alla professoressa Maria Villani per aver scritto questo bellissimo testo e soprattutto al mio caro amico Geppe per averci regalato una bellissima nota, che in questo tempo e’ la miglior medicina che ci puo’ curare dentro.

    1. Grazie a te, caro Potito, per tutto quello che fai per rappresentare con le tue immagini la Foggia che tutti vorremmo, che tutti sogniamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.