Print Friendly, PDF & Email

Dici Puglia e dici derby: sarà per la forma allungata della regione, sarà per le tante città che affidano il loro blasone e spesso anche la loro identità alla squadra di calcio locale, sarà per il fatto che le squadre pugliese prendono spesso l’ascensore da una serie all’altra, col risultato che molto spesso i loro destini s’incrociano. Non c’è regione che metta in campo tanta rivalità tra le diverse tifoserie. Storicamente parlando, il primo derby pugliese si è giocato a Foggia, e ha visto opposta la formazione locale, al suo esordio assoluto nelle competizioni calcistiche, al Taranto. Si giocò al campo di Pila e Croce il 9 settembre del 1923, e finì uno a zero per i padroni di casa.
Ma qual è il derby dei derby in Puglia? Dal punto di vista statistico e agonistico sicuramente quello tra Bari e Lecce, che si è giocato 64 volte, nelle diverse categorie e coppe.
L’enciclopedia on line Wikipedia tuttavia non ha dubbi nel ritenere proprio il derby Bari-Foggia quello maggiormente blasonato, dal punto di vista storico e geografico, denominandolo Derby d’Apulia (e dedicandogli una voce specifica, che potete trovare qui).
La definizione è desunta da ragioni principalmente geografiche: “Il derby è chiamato così – scrivono i redattori dell’enciclopedia digitale – per la locazione delle due città nella cosiddetta Apulia, ovvero la Puglia continentale, chiamata così dalle popolazioni preromane.”
L’incontro di questo pomeriggio allo Zaccheria sarà il 48° che verrà disputato tra i satanelli rossoneri e i galletti baresi.
Il campionato che ha registrato il maggior numero di volte il Derby d’Apulia è naturalmente quello cadetto, che ha visto le due formazioni affrontarsi 26 volte. Il bilancio è in perfetta parità, con 7 vittorie per il Bari, altrettante per il Foggia, e 12 pareggi. Leggermente a vantaggio dei rossoneri invece le reti segnate: 33 contro 30.
Gli ultimi derby sono stati giocati in serie B, nel campionato 2017-2018. L’andata si giocò domenica 26 novembre 2017 e fu una partita equilibratissima che sembrava avviata allo 0 a 0. La vittoria barese fu determinata da una rete segnata al 92’ dal solo giocatore foggiano che indossava la maglia biancorossa, l’attaccante Cristian Galano. Il ritorno si svolse allo Zaccheria il 21 aprile 2018 e finì 1-1. Fece tutto il Bari. I satanelli andarono in vantaggio grazie ad un’autorete al 23′ di Norbert Gyömbér, sei minuti più tardi, al 29′, Nenê riportò in pareggio gli ospiti.
Il bilancio dei derby giocati allo Zaccheria vede in vantaggio il Foggia, con 5 vittorie contro una sola dei biancorossi, e 7 pareggi. 22 le reti messe a segno dai satanelli, 13 quelle dei biancorossi.
Le altre edizioni del Derby d’Apulia si sono svolte in serie A (4 volte), serie C (2), serie C1 (2), IV serie (4) e Coppa Italia (8).
Il bilancio complessivo delle 47 partite vede leggermente avvantaggiata la formazione del capoluogo regionale, con 18 vittorie, contro le 16 del Foggia, e 13 pareggi. 69 i gol segnati dal Bari, 68 quelli messi a segno dal Foggia.
Il cannoniere per eccellenza dei Derby d’Apulia è il barese Paolo Erba, centravanti di scuola Inter, autore di 5 reti, tre delle quali messe a segno in un Bari-Foggia di Coppa Italia, disputatosi nella stagione 1960-61 e finito 3-1 per i baresi.
Da parte rossonera i marcatori più prolifici sono stati con 4 reti Ciccio Baiano (anche lui autore di una tripletta, in serie A, nella prima volta del Derby d’Apulia in serie A, il 3 novembre 1991, finito 4-1 per il Foggia) e Benedetto Benedetti, centravanti rossonero degli anni Trenta.
Le vittorie casalinghe più larghe sono state quella barese, nella Coppa Italia 1958-59 (finita 5-1 per i biancorossi) e quella foggiana per 4-0 nel campionato di serie B 1968-69 (andarono in gol Paolo Garzelli, quindi doppietta dell’indimenticabile Nello Saltutti e Paolo Nuti a suggellare il trionfo rossonero).
Le vittorie esterne più larghe sono invece state il 5-2 inflitto dal Bari al Foggia allo Zaccheria, nel campionato di IV serie 1953-54 (partita che è stata anche il derby d’Apulia con più reti in assoluto) e i due 3-1 con cui il Foggia ha espugnato lo Stadio della Vittoria e il San Nicola, rispettivamente nel torneo di serie C 1951-52 e in quello di serie A 1991-1992.
Date queste premesse, che derby sarà quello che si giocherà oggi pomeriggio allo Zaccheria? Anche se i favori del pronostico pendono a favore degli ospiti, che sono terzi in campionato alle spalle di Teramo e Ternana (ma con una partita in meno), certamente i satanelli – penultimi e reduci da quattro sconfitte consecutive – si impegneranno a fondo, per non deludere ancora una volta i loro tifosi.

Facebook Comments